FIM EWC: Tati Team (con TRICK STAR) all’assalto della top class

Campione in carica della classe Superstock, da Le Mans il Tati Team passerà alla top class EWC grazie alla partnership con TRICK STAR Racing.

19 febbraio 2019 - 11:46

Dalla Superstock alla top class Formula EWC, per il Tati Team si trattava di un passaggio obbligato. Per i risultati conseguiti tra le Stock nelle ultime stagioni, ma anche e soprattutto per la forza di una squadra ben attrezzata, a maggior ragione con la recente partnership intrapresa con TRICK STAR. A partire dalla 24 ore di Le Mans del 20-21 aprile prossimi, il rinnovato Webike Tati Team TRICK STAR sarà così al via della classe EWC, con la possibilità pronti-via di ben figurare in questa categoria.

CAMPIONI DELLA STOCK

Dopo Yamaha Viltais (Campioni 2016/2017), adesso anche il Tati Team passerà dalla Stock alla EWC. Un passaggio pianificato da tempo, reso possibile soltanto nell’ultimo periodo grazie all’apporto di nuovi sponsor, indispensabili per non lasciare nulla al caso. Da sempre la compagine d’oltralpe si è fatta notare in positivo nel circus del FIM EWC per la sua organizzazione e, aspetto tutt’altro che secondario, per il massimo supporto della casa madre. Nella Stock la Ninja ZX-10RR #4 ha sempre corso con motori preparati da Akira, con Kawasaki France intervenuta più volte ad aiutare la squadra diretta da Patrick Enjolras. In lizza per il titolo nel 2015 e 2016/2017, finalmente nella passata stagione il Tati Team si è laureato Campione del Mondo della Superstock, potendo così porre le basi per lo step successivo.

INSIEME A TRICK STAR

Il nuovo corso del Tati Team è stato intrapreso dal Bol d’Or dello scorso mese di settembre, inaugurando la partnership tecnico, sportiva e commerciale con TRICK STAR. Gloriosa compagine (oltre che preparatore/engineering) del Sol Levante, TRICK STAR ha sposato la causa del Tati Team per conservare la propria partecipazione al FIM EWC, dispersa dopo aver disputato tutto il mondiale 2017/2018 nonostante l’esaltante terzo posto al Bol d’Or 2016. L’unione di intenti tra le due realtà sull’asse franco-giapponese ha comportato la promozione alla top class EWC, non senza lasciare la Stock con il secondo posto ottenuto al Bol d’Or lo scorso mese di settembre.

BEN PIAZZATI IN CAMPIONATO

Grazie a questo risultato ora il Webike Tati Team TRICK STAR si ritrova già ottavo assoluto in campionato con 19 punti all’attivo, rinnovando la fiducia per i restanti eventi del calendario a Julien Enjolras, Kevin Denis ed il veterano All Japan Osamu Deguchi. Sarà questo il trio titolare della Kawasaki #4 con la missione di far esperienza nella EWC per poi, la prossima stagione, lottare stabilmente per le posizioni di vertice della categoria.

POSTO GARANTITO A SUZUKA

Questa partnership per TRICK STAR non è frutto del caso. In quanto squadra permanente, il Tati Team ha già un posto garantito per la 8 ore di Suzuka. Non così (ed è clamoroso…) per TRICK STAR Racing, fuori dai team provvisoriamente ammessi per non aver concluso nei primi 10 in qualifica e 20 in gara nell’edizione 2018. Chissà che, se TRICK STAR in proprio non dovesse riuscire a presenziare alla 8 ore di Suzuka 2019, sul mitico tracciato dell’ottovolante sarà la Ninja #4 a vestire i colori dell’EVA-01 di Evangelion…

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

MotoGP, Claudio Domenicali: “Ducati imbrogliona? Ora restate in silenzio”

Caso Ducati: Appendice regolare, rigettato l’appello

MotoGP Argentina: le previsioni dei capi meccanici