FIM EWC: National Motos con nuovi piloti a Le Mans

6 febbraio 2019 - 12:04

Seppur non più presente a tempo pieno nel circus del FIM EWC, National Motos è tuttora un’istituzione dell’Endurance. Dal 1971 presente sui campi di gara, la squadra francese ha conquistato risultati prestigiosi nel suo (quasi) mezzo secolo di storia.

NATIONAL MOTOS = STORIA

National Motos, squadra che fa capo ad uno dei concessionari Honda Moto di maggior successo della Francia, può annoverare dei primati senza eguali nella specialità. In 81 edizioni del Bol d’Or andate in archivio, ben 46 partecipazioni. Conteggiando la prossima in agenda il 20-21 aprile, in 42 effettive edizioni della 24 ore di Le Mans Moto ne ha disputate ben 41. Numeri che riaffermano la storia di lungo corso nella specialità di National Motos, vantando nel proprio palmares il trionfo a Le Mans del 2006 con Olivier Four, Daniel Ribalta e Frederic Protat.

IL RITORNO

Con la distintiva Honda numero 55 vestita con i colori giallo-blu, National Motos nel 2017 è tornata a competere nell’Endurance dopo un anno di stop (2016), proprio in concomitanza con il debutto della nuova Fireblade. Due anni vissuto in chiaroscuro, ma per l’edizione 2019 della 24 ore di Le Mans la squadra d’oltralpe si presenterà al via con uno schieramento di prim’ordine. Accanto ai riconfermati Emeric Jonchiere e Stephane Egea, la compagine con base operativa a La Garenne Colombes ha ingaggiato Baptiste Guittet. Dai trascorsi allo Junior Team LMS Suzuki e Motors Events, Guittet completa una line-up di assoluto valore: sarà la squadra-sorpresa dell’edizione 2019?

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

MotoGP, Test Qatar: A metà giornata Alex Rins 1°

Test MotoGP, Paolo Ciabatti: “Ducati lavora su ciclistica e aerodinamica”

MotoGP: LCR Honda, al via con Crutchlow e Nakagami