8h Suzuka: Nakasuga, Brookes e Bridewell al via con YART

Dream Team Yamaha Austria

15 gennaio 2014 - 12:40

In pole position nelle ultime due edizioni, YART, acronimo di “Yamaha Austria Racing Team”, darà nuovamente l’assalto alla 8 ore di Suzuka 2014 con un equipaggio completamente rinnovato. Con la Yamaha YZF R1 iscritta sotto le insegne di “Monster Energy Yamaha YART” correranno il riconfermatissimo Katsuyuki Nakasuga, Joshua Brookes e Tommy Bridewell, quest’ultimi due alfieri Milwaukee Yamaha nel British Superbike.

Poleman (con doppio-record al seguito e tempi da MotoGP!) nelle ultime edizioni, Katsuyuki Nakasuga con YART cercherà di aggiudicarsi la prima vittoria alla 8 ore di Suzuka, l’unica lacuna di un palmares comprensivo di quattro titoli All Japan Superbike (2008, 2009, 2012, 2013) con Yamaha YSP ed un podio in MotoGP (2° a Valencia nel 2012 con Yamaha Factory Racing in sostituzione dell’infortunato Ben Spies).

Accanto a Nakasuga correrà il protagonista del BSB e miglior “Newcomer” del TT 2013 Joshua Brookes, dai trascorsi a Suzuka con il team Sakurai Honda e, lo scorso anno, con Yoshimura Suzuki. Sempre dal British Superbike è stato ingaggiato Tommy Bridewell, convocato da YART per la gara più importante del motociclismo giapponese.

Nelle prossime settimane YART comunicherà i programmi sportivi 2014 per il Mondiale Endurance e per il Mondiale Superbike, con diverse apparizioni da wild card in programma con lo stesso Joshua Brookes.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

Superbike: L’arrivo di Ten Kate farà saltare il banco in Yamaha?

Eugene Laverty: “Bitubo è il nostro asso nella manica”

MotoGP: Danilo Petrucci lavora sull’ergonomia, ma la sella ‘scotta’