8h Suzuka: -1 ora Yamaha al comando ma la Honda…

Finale thrilling: a 60 minuti dalla fine Yamaha ha un minuto di vantaggio sulla Honda che non farà più pit stop. Arrivo in volata?

29 luglio 2018 - 9:40

Non finiscono mai i colpi di scena alla 8 Ore di Suzuka. A 60 minuti dalla conclusione la Yamaha ha guadagnato quasi un minuto di vantaggio sulla Honda HRC, trascinata da un Michael van der Mark che sul bagnato ha fatto a fette l’americano Patrick Jacobsen sostituto dell’infortunato Leon Camier.

Ma non è ancora detta l’ultima parola, perchè Honda HRC – contando su consumi più ridotti – non farà più pit stop, mentre Yamaha dovrà fermarsi per l’ultimo rifornimento e cambio gomme. L’operazione costa circa 50 secondi, quindi – a conti fatti – c’è la possibilità che si arrivi in volata. Intanto resta in terza pozione la Kawasaki dopo le disavventure di Jonathan Rea che prima è rimasto a secco, poi è caduto sul bagnato, mentre aveva le slick ma la corsa era neutralizzata dalle safety car.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

MotoGP, Fabio Quartararo festeggia 20 anni come miglior rookie

BSB Silverstone: Tarran Mackenzie in pole, Scott Redding 3°

Honda HRC in pista per preparare il National