Trofeo Femminile FMI: a Vallelunga si assegna il titolo tricolore

9 settembre 2010 - 1:50

Questo fine settimana all’Autodromo Nazionale Piero Taruffi di Vallelunga sarà assegnato il titolo tricolore in prova unica del “Trofeo Femminile FMI“. Venti motocicliste al via con moto 1000 e 600cc, in attesa nel 2011 (secondo programmi della Federmoto) di competere nelle tre prove previste per il Campionato Italiano Femminile.

Non mancherà all’appello Letizia Marchetti, favorita della vigilia, in sella ad una Honda CBR 1000RR dopo aver già avuto modo di misurarsi nel Campionato Italiano Velocità tra le Superbike. Sempre nella medesima categoria Lara Cordioli, in sella ad una Bimota.

Con le 600cc invece tre motocicliste partono con i favori del pronostico. Cristina Peluso (campionessa nel 2006), Alessia Falzoni e Giulia Atzori, vittoriosa nel Trofeo Beatrice Bossini a Magione, in pista con una Yamaha YZF R6 preparata dal team Ciatti.

Da segnalare la partecipazione di Federica Speranza, di ritorno in gara con il team Biker’s Island, Sharon Chima sul podio nel Trofeo Beatrice Bossini, la giovane Rebecca Bianchi che si è confrontata quest’anno nella Honda Hornet Cup.

Il programma del Trofeo Femminile FMI in prova unica a Vallelunga prevede la disputa venerdì delle prove libere, sabato due turni di qualifiche ufficiali e la gara domenica alle 17:35 sulla distanza di 10 giri.

Trofeo Femminile FMI 2010
L’entry list

5- Letizia Marchetti
7- Laura Marongiu
8- Vittoria Rampolla
12- Sara Zaghini
14- Ana Teran
15- Alessia Falzoni
16- Cinza Nuti
19- Lara Cordioli
25- Monica Ferrari
26- Federica Speranza
39- Giulia Atzori
44- Cristina Peluso
51- Rebecca Bianchi
71- Arianna Venturi
74- Sharon Chima
76- Manuela La Licata
97- Lavinia Maribel Marchesi
99- Giorgia Marolo
111- Maria Valeria Gola

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Red Bull Rookies Cup 2020

Red Bull Rookies Cup, a Spielberg il primo round del 2020

MotoAmerica

MotoAmerica Road Atlanta: sempre Beaubier, brutto crash di Lewis

MotoAmerica

MotoAmerica Road Atlanta: Beaubier domina Gara 1