ELF CIV 2020

ELF CIV 2020: Novità in Moto3, arriva un nuovo motore

Novità per il CIV Moto3 2020: i piloti potranno noleggiare un motore unico targato FMI. Un modo per fornire ai giovani le stesse condizioni di partenza.

8 ottobre 2019 - 16:44

La stagione 2019 del ELF CIV si è appena conclusa, ma si lavora a pieno ritmo per l’anno prossimo. Vari gli obiettivi da centrare, non mancherà una novità importante per la Moto3. Arriva infatti la possibilità di utilizzare un nuovo motore unico targato FMI, frutto di un anno di sviluppo nel CIV. Si punta così a ridurre anche il problema del rumore negli autodromi, un fatto che riguarda soprattutto questa categoria del Campionato Italiano Velocità.

IL NUOVO MOTORE UNICO

Si cerca così di fornire a tutti i giovani piloti le migliori condizioni di partenza per esprimere il proprio potenziale. Su questo lavora la FMI ed il Settore Velocità, portando alla grande novità che abbiamo appena annunciato. I partecipanti potranno scegliere se affidarsi ai motori abituali oppure cambiare. Ci sarà infatti un motore unico Yamaha 450 fornito da Geo Technology S.A, azienda svizzera che per anni ha curato la gestione dei motori nel Mondiale Moto2. I motori, a noleggio, avranno un chilometraggio garantito di 4500 chilometri, l’equivalente di sei round ELF CIV più 2000 chilometri di test. Nel pacchetto, del costo di 12.500 euro, sono inclusi centralina, corpo farfallato e silenziatore.

Simone Folgori, Responsabile ELF CIV. “Dopo un anno di sperimentazione, siamo davvero contenti di poter annunciare questa decisione. Una scelta pensata per i giovani, per metterli nella stessa condizione, dando uguali possibilità al maggior numero possibile di piloti. Cerchiamo di ridurre i costi di una categoria che negli ultimi anni è diventata difficilmente sostenibile economicamente. Proviamo così ad allargare ulteriormente una base già ampia. Dal punto di vista tecnico, questa novità aiuterà ad abbassare sensibilmente il delicato problema legato al rumore negli autodromi. Tutto grazie al supporto determinante di un’azienda con l’esperienza di Geo Technology.”

Luca Greghi, Geo Technology S.A. “Siamo davvero contenti di poter lavorare con la FMI al CIV e prendere parte a questo nuovo progetto. È un’idea interessante e innovativa, ancor più perché legata ad una categoria che punta a far crescere i giovani. Da parte nostra metteremo tutta l’esperienza acquisita negli anni del lavoro al Mondiale e non solo, puntando a fare sempre meglio.”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

elf civ 2019

ELF CIV: Pubblicato il calendario 2020

Macau

Macau Grand Prix 2019: ecco l’entry list

misano classic weekend

Misano Classic Weekend, oltre 10.000 presenze e pura passione