CIV Superbike: Primi test per Vitali, Ciacci e Baiocco

DmR Racing si prepara per i primi test a Misano. Team a tre punte in questa nuova annata: Luca Vitali, Francesco Ciacci e la new entry Matteo Baiocco.

14 marzo 2019 - 8:40

Si apre una nuova stagione nel CIV Superbike per DmR Racing, team pronto per tornare in azione con due giorni di test a Misano. Sarà una prima occasione per vedere in pista i tre alfieri del team di Valter Durigon, ovvero Luca Vitali, Francesco Ciacci ed il nuovo arrivato Matteo Baiocco. Tre BMW a disposizione dei piloti, la versione 2018 per Vitali e Baiocco, la 2019 per Ciacci.

Luca Vitali, uno dei protagonisti tricolore nella stagione appena conclusa, vuole continuare la crescita già mostrata nel 2018 con il quarto posto in classifica generale, conquistata a suon di podi e piazzamenti di rilievo. Francesco Ciacci è riuscito a chiudere la scorsa annata sempre a punti, ottenendo soddisfazioni a livello personale. La novità è soprattutto la new entry Matteo Baiocco: il tre volte campione italiano è alla scoperta di questo nuovo mezzo e il tempo è poco, ma ha tutte le qualità per essere fin da subito protagonista.

“Sono entusiasta di far parte di questa squadra” ha dichiarato Baiocco, pronto per cominciare questa nuova sfida. “L’ho sempre ammirata per quanto fatto e per la competitività. Non ho molto tempo per cucirmi la moto addosso, ma faremo del nostro meglio per essere pronti.” Ciacci, come detto, avrà a disposizione la BMW 2019. “Sono contento di essere ancora in DmR, ho ottenuto ottimi risultati a livello personale. Avere il nuovo modello mi permetterà di svilupparlo e dare indicazioni ai miei colleghi per la seconda parte di stagione.”

C’è poi Vitali, ancora convalescente da un infortunio alla mano [una caduta nel corso dei test MotoE a novembre, sostituendo l’infortunato Casadei, ndr]. “Ricomincio con rinnovato entusiasmo. Sarà un altro campionato difficile per il valore degli avversari, ma cercheremo di essere tra i protagonisti.” Ecco infine le parole del Team Manager Valter Durigon: “La prima gara è vicina e non c’è molto tempo per effettuare dei test. Abbiamo comunque lavorato molto per migliorarci. Sono contento della conferma di Luca e Francesco e ovviamente soddisfatto di poter schierare un campione come Matteo, abbiamo come sempre una grande squadra ed ovviamente aspettiamo con entusiasmo i primi confronti.”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

Supercross: Stagione finita per Chad Reed

Marcos Garrido “campeon”: dopo il funerale monta la polemica

MXGP Antonio Cairoli:”contento per la vittoria, non ero al top”