CIV Superbike

CIV Superbike: Del Bianco fa spettacolo, ma all’arrivo ci sono solo 9 moto..

Il CIV Superbike fa tappa a Vallelunga per il finale di stagione: non mancano gare show, ma fa un po' triste vedere solo 9 moto all'arrivo sul traguardo..

10 ottobre 2021 - 12:26

A non fare annoiare gli spettatori nella gara Superbike del Campionato Italiano Velocità, questo weekend di scena a Vallelunga per il suo atto conclusivo, ci ha pensato Alessandro Del Bianco, ma alla bandiera a scacchi le moto arrivate al traguardo sono… nove. La massima categoria del campionato nazionale continua a essere povera di partecipanti e non dall’ultimo round sul tracciato romano.

Come detto, ci ha pensato Del Bianco (autore anche della pole) a regalare spettacolo. Alessandro ha cercato di tenere la ruota di Pirro (già campione) fino alla fine, ma si è dovuto arrendere nel corso della gara a una scivolata che lo ha messo fuori gioco per la vittoria. Uscito di scena per il successo, non per il podio: il pilota di DMR Racing si è rimesso in pista e con una rimonta da urlo ha finalizzato una rimonta stupenda fino a chiudere al 2° posto.

Un parco piloti e moto da ampliare

Bellissimo recupero dunque e una gara chiaramente godibile, ma fa decisamente specie vedere una Superbike con all’attivo soltanto 12 piloti. Un copione che va avanti dall’anno scorso, ma se nel 2020 la giustificazione poteva essere la pandemia di Covid-19, quest’anno si può trovare la stessa attenuante facendosi però delle domande sulla possibilità di intervenire in qualche modo per evitare di avere un parco moto piuttosto povero.

Ne gioverebbe il campionato, ne gioverebbe ovviamente la competizione. Perché se è vero che la categoria rimane a tratti gradevole con alcune gare che hanno dato senza dubbio lustro alla Superbike del CIV, ma una griglia di partenza con dodici piloti di cui soltanto nove all’arrivo non è il miglior biglietto da visita per il pubblico, ammesso che l’obiettivo sia quello di attirarlo.

Nel 2022 torna Kawasaki: il segnale della rinascita?

Qualcosa si sta muovendo, sperando che sia solo il primo passo. Nel 2022 nella massima categoria del Campionato Italiano Velocità tornerà Kawasaki con il team Black Flag Motorsport portando nelle piste di tutta Italia la Ninja ZX-10RR. Non dovrebbe essere inoltre il solo ingresso nelle file del campionato nazionale. L’augurio è che sia il segnale verso un cambiamento e una Superbike più ricca, altrimenti saranno solo parole e proposte buttate al vento..

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Jonathan Rea e Toprak Razgatlioglu

Superbike, Jonathan Rea: “Nulla da perdere”. Toprak: “Voglio vincere”

Superbike, Toprak Razgatlioglu

Superbike, Razgatlioglu manca il tris: problemi tecnici in gara-2

Superbike, Jonathan Rea

Toprak perfetto ma ecco perchè Rea tiene la Superbike ancora in ballo