CIV Superstock 1000 Mugello Gara 2: doppietta per Goi su Magnoni

24 giugno 2012 - 9:11

Dopo la splendida prova nella gara 1 disputata ieri, Ivan Goi (Barni Racing Team) porta nuovamente la Ducati 1199 Panigale sul gradino più alto del podio concludendo il doppio round CIV del Mugello con una fantastica doppietta, ottenuta dopo una bella lotta in pista con Michele Magnoni. Il 32enne di Casalmaggiore ha ripreso il controllo della situazione sulla wild-card di casa BMW (S 1000 RR di preparazione Feel Racing) a tre giri dal termine grazie ad un ottimo sorpasso alla “San Donato” e di lì in poi si è difeso da ogni attacco proveniente dal #119 fino alla bandiera a scacchi.

Michele Magnoni dal canto suo ci ha provato in ogni modo nel corso dell’ultimo passaggio, infilando Goi alla “Casanova” cercando di concretizzare al cambio di direzione della “Savelli”, salvo poi vedersi sfilare nuovamente  alla “Arrabbiata 1”. Il marchigiano ci ha provato nuovamente alla “Scarperia”, dovendo chiudere il gas per evitare il contatto. Questa manovra gli ha fatto perdere qualche centimetro prezioso ed in volata il motore della Ducati ha fatto la differenza, costringendo il pilota di Cagli ad un altro secondo posto.

Chiude il podio Alessio Velini (BMW 2R Antonellini by Bargy), attardato nelle prime fasi della corsa ma in grado di compiere un buon recupero nel finale che lo ha portato vicino, ma non abbastanza, alla coppia di testa. Appena fuori dal podio, ma decisamente staccato dai primi tre classificati, troviamo Federico Dittadi (Aprilia Team Riviera), abile ad avere la meglio in volata su Marco Muzio (BMW DMR Racing), con Simone Saltarelli (Ducati Team Barni) in settima posizione e protagonista di un non semplice adattamento alla 1199 Panigale in questo primo week-end in sella alla nuova Supersportiva Ducati.

Chiudono la top-ten Tommaso Totti (BMW Team W.R.M.), Matteo Gabrielli (Aprilia Gabrielli Team), Lorenzo Alfonsi (BMW Velmotor) e Christopher Moretti (BMW Asia Competition). Guido Berclaz e Matteo Polo, secondo pilota Asia Competition, chiudono il computo dei 12 piloti che hanno visto la bandiera a scacchi. Numerose le cadute, tra le quali spiccolano quella di Norino Brignola (Suzuki Falashi Racing), a terra al terzo giro, Alessio Corradi (Aprilia Nuova M2), scivolato un giro più tardi alla “Bucine” e Diego Tocca, che ha concluso la prova al settimo giro dopo una buona prestazione in pista.

Campionato Italiano Superstock 1000 2012
Mugello, Classifica Gara 2

01- Ivan Goi – Barni Racing Team – Ducati 1199 Panigale – 12 giri in 23’07.803
02- Michele Magnoni – HYRO Racing – BMW S1000RR – + 0.094
03- Alessio Velini – 2R Antonellini by Bargy – BMW S1000RR – + 1.721
04- Federico Dittadi – Tea Riviera – Aprilia RSV4 – + 8.204
05- Marco Muzio – DMR Racing Team – BMW S1000RR – + 8.248
06- Simone Saltarelli – Barni Racing Team – Ducati 1199 Panigale – + 14.707
07- Cristiano Erbacci – Falaschi Racing – Suzuki GSX-R 1000 – + 16.608
08- Tommaso Totti – W.R.M. Team – BMW S1000RR – + 17.017
09- Matteo Gabrielli – Gabrielli Team – Aprilia RSV4 – + 18.021
10- Lorenzo Alfonsi – Velmotor – BMW S1000RR – + 23.401
11- Christopher Moretti – Asia Competition – + 26.636
12- Gabriel Berclaz – Berclaz Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 32.265
13- Matteo Polo – Asia Competition – BMW S1000RR – + 1’10.578

Valerio Piccini

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Peter Hickman

Peter Hickman in pole provvisoria al Macau GP

Macau

Prime prove del Macau GP 2019 nel segno di Hickman

ARRC

ARRC 2020: svelato il calendario con 7 round