CIV Supersport Moto2 Imola Gara: dominio di Leonov, Bimota in Moto2

8 aprile 2012 - 14:10

Dopo il miglioramento delle condizioni nel primo pomeriggio, è tornato prepotente l’incubo pioggia ad Imola appena prima dell’inizio della gara Supersport – Moto2, ultima prova del Campionato Italiano Velocità per il secondo round della stagione 2012 . Le condizioni proibitive della pista hanno reso difficile la vita a quasi tutti i piloti delle due classi in gara, ad eccezione del russo Vladimir Leonov (Yamaha Yakhnich Motorsport), il quale (dopo aver compiuto un dritto nel warm-up lap alla variante alta), ha preso sin dai primi giri un vantaggio considerevole sul resto della concorrenza, viaggiando su un passo inarrivabile per gli avversari e conquistando “agevolmente” la vittoria con un incredibile vantaggio di 29 secondi sul primo degli inseguitori, che risponde al nome di Alessandro Gramigni. Il “Gram”, alla “veneranda” età di 43 anni, ha dato una lezione di guida sul bagnato a molti degli avversari, compiendo un ottimo recupero in pista fino alla seconda piazza finale.

Terzo sul traguardo è un altro veterano del motociclismo italiano, ovvero Mirko Giansanti (Kawasaki Puccetti Racing), che completa il podio Supersport davanti ad Alessandro Traversaro su Honda. Quinto alla bandiera a scacchi il primo pilota Moto2, ovvero il danese Robbin Harms, alfiere Bimota by Edo Racing, team di riferimento e di sviluppo per la casa romagnola nella categoria.

A seguire troviamo due protagonisti delle prime fasi di gara, ovvero Giuliano Gregorini (Yamaha Team Rosso e Nero) e Roberto Tamburini (Honda Lorini), che hanno concluso rispettivamente in quinta e sesta posizione nella classifica Supersport (6° e 7° sul traguardo), mentre Massimo Roccoli (Yamaha Bike Service – WTR Ten10), undicesimo pilota transitato a termine corsa, ha ottenuto il settimo posto di categoria davanti a Stefano Cruciani (Kawasaki Puccetti Racing), sfortunato protagonista di una caduta nel quinto giro alla “Variante Alta”, che gli ha compromesso un’eventuale lotta per le posizioni di vertice. E’ andata peggio a Marco Faccani tre giri più tardi, sempre nello stesso punto della pista, visto che il ravennate navigava in terza posizione prima della scivolata che lo ha costretto a terminare anzitempo la corsa.

Completano il podio per quanto riguarda la categoria Moto2 Ferruccio Lamborghini (Quarantaquattro Racing) ed Alessandro Andreozzi (FTR Andreozzi Reparto Corse).

Campionato Italiano Velocità Supersport/Moto2 2012
Imola, Classifica Gara

01- Vladimir Leonov – Yakhnich Motorsport – Yamaha YZF R6 – 12 giri in 27’44.453
02- Alessandro Gramigni – 391 Racing Team – Yamaha YZF R6 – + 29.016
03- Mirko Giansanti – Puccetti Racing – Kawasaki ZX-6R – + 50.049
04- Alessandro Traversaro – Ligurbike – Honda CBR 600RR – + 50.452
05- Robbin Harms – Bimota by Edo Racing – Bimota HB4 – + 52.498 (Moto2)
06- Giuliano Gregorini – Team Rosso e Nero – Yamaha YZF R6 – + 57.495
07- Roberto Tamburini – Team Lorini – Honda CBR 600RR – + 1’02.168
08- Ferruccio Lamborghini – Quarantaquattro Racing – Ten Kate Moto2 – + 1’03.778 (Moto2)
09- Massimo Roccoli – Bike Service WTR Ten10 – Yamaha YZF R6 – + 1’04.101
10- Alessandro Andreozzi – Andreozzi Reparto Corse – FTR Moto M210 – + 1’09.418 (Moto2)
11- Stefano Cruciani – Puccetti Racing – Kawasaki ZX-6R – + 1’22.004
12- Ilario Dionisi – Scuderia Improve – Honda CBR 600RR – + 1’29.062
13- Andrea Agnelli – CDM RS – Yamaha YZF R6 – + 1’37.959
14- Ivano Pigliacelli – Montorio – Bimota HB4 – + 1’50.063 (Moto2)
15- Danilo Dell’Omo – Laguna Moto Racing – MV Agusta F3 – + 1’56.284
16- Sergey Vlasov – Yakhnich Motorsport – Yamaha YZF R6 – + 2’24.202
17- Alessandro Bonecchi – 2R Antonellini by Bargy Design – Yamaha YZF R6 – a 1 giro
18- Andrea Conti – Moto X Racing – Yamaha YZF R6 – a 2 giri

Valerio Piccini

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

joel kelso cev moto3 misano

CEV Moto3, Misano: secondo trionfo di Joel Kelso, sbaglia Holgado!

david munoz cev moto3

CEV Moto3, Misano: David Muñoz prima pole, Holgado dalla 9^ casella

daniel holdago cev moto3

Moto3: i talenti del CEV alla scoperta di Misano, Holgado campione?