CIV Monza Stock 600 Gara: Fabio Massei vince e continua la striscia vincente

2 maggio 2010 - 13:38

Il romano Fabio Massei vince in volata al gara della Stock 600 sul circuito di Monza, per il secondo round del Campionato Italiano Velocità. Il pilota del team Yamaha Piellemoto ha compiuto una gara d’attesa rispetto al leader di quasi tutta la manche, Dino Lombardi con la YZF-R6 della squadra Martini Corse.

La partenza ha visto il 19enne beneventano scattare  bene assieme all’autore della pole Lorenzo Zanetti, con quest’ultimo capace di due scivolate, una al terzo e la seconda al quinto giro, che hanno decretato l’uscita del bresciano dalla corsa. Nelle tornate seguenti Lombardi si è trovato dunque da solo in testa, insicuro sul passo da tenere in gara viste le condizioni scivolose del tracciato.

Verso la fine della manche il campione in carica Andrea Boscoscuro, autore di una fantastica rimonta dopo un’uscita di pista, è riuscito a recuperare sul gruppo di testa, arrivando addirittura ad ottenere la leadership al termine della penultima tornata. E’ stato in quel momento che Fabio Massei si è letteralmente “svegliato”, battagliando con il pilota RCGM 2B fino alla bandiera a scacchi, battendo l’avversario sul traguardo.

Chiude il podio lo “sconfitto” di giornata Dino Lombardi, davanti a Marco Marcheluzzo con la Honda New Magic Moda e Roberto Farinelli su Yamaha Gomme & Service. Sesto è Federico Biaggi in sella alla YZF-R6 del team Trasimeno, mentre l’argentino Leandro Mercado ha terminato la gara solamente in undicesima posizione, precedendo il marchigiano Davide Fanelli con la Honda Allservice System by QDP. Cadute per Simone Sancioni e Tommaso Lorenzetti, pilota Yamaha Elle 2 Ciatti.

Campionato Italiano Velocità Superstock 600 2010
Monza, Classifica Gara

01- Fabio Massei – Team Piellemoto – Yamaha YZF R6 – 10 giri in 20’36.946
02- Andrea Boscoscuro – RCGM 2B Team Corse – Yamaha YZF R6 – + 0.158
03- Dino Lombardi – Martini Corse – Yamaha YZF R6 – + 0.643
04- Marco Marcheluzzo – New Magic Moda – Honda CBR 600RR – + 1.914
05- Roberto Farinelli – Gomme & Service – Yamaha YZF R6 – + 4.560
06- Federico Biaggi – Trasimeno Yamaha Junior Team – Yamaha YZF R6 – + 10.329
07- Daniele Moschini – Yamaha YZF R6 – + 11.774
08- Federico Monti – Team Fuori di Testa – Yamaha YZF R6 – + 12.647
09- Nicolò Lagiongada – Turbo Lento – Honda CBR 600RR – + 16.336
10- William Marconi – Marconi Racing – Yamaha YZF R6 – + 16.386
11- Leandro Mercado – BWG Racing – Kawasaki ZX-6R – + 22.229
12- Davide Fanelli – All Service System By QDP – Honda CBR 600RR – + 32.507
13- Vincenzo Muscari – Team Prometeo – Yamaha YZF R6 – + 32.638
14- Gennaro Sabatino – Yamaha YZF R6 – + 32.658
15- Federico Dittadi – Team Riviera FCC – Yamaha YZF R6 – + 33.009
16- Francesco Cocco – Elle 2 Ciatti – Yamaha YZF R6 – + 44.647
17- Gennaro Romano – Bike e Motoracing – Yamaha YZF R6 – + 45.358
18- Marino Pavone – Motoracing – Yamaha YZF R6 – + 45.520
19- Pietro Maglioni – 851 Racing Team – Yamaha YZF R6 – + 46.078
20- Roberto Anastasia – Yamaha YZF R6 – + 1’15.234
21- Mirko Zappon – New Magic Moda – Honda CBR 600RR – + 1’24.257
22- Nico Morelli – 851 Racing Team – Yamaha YZF R6 – + 1’36.186
23- Nicola Morrentino – Media Action by Prorace – Yamaha YZF R6 – a 1 giro

Valerio Piccini

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoAmerica

MotoAmerica Road Atlanta: sempre Beaubier, brutto crash di Lewis

MotoAmerica

MotoAmerica Road Atlanta: Beaubier domina Gara 1

biesiekirski moto2

Moto2, ‘esordio’ alternativo per Biesiekirski: test a Barcellona con SAG Team