Michele Pirro

CIV: Michele Pirro a caccia del sesto tricolore

Michele Pirro avrà la Ducati V4R per andare a caccia di un nuovo trionfo nel tricolore. Che sfida con Savadori, Zanetti e Tamburini. A Misano le prime due gare

26 marzo 2019 - 14:15

Michele Pirro riparte dal Campionato Italiano Velocità puntando alla conquista del sesto alloro tricolore, il quarto in Superbike dopo quelli festeggiati nel 2015, 2017 e 2018. Il 32enne pugliese correrà con la Ducati V4R affidata al team Barni, corazzata del CIV che schiererà anche il romagnolo Alex Bernardi, al debutto nella top class nazionale.

Pirro difende i record

Il CIV scatta questo fine settimana a Misano, con l’ormai abituale format di due gare, una sabato e l’altra domenica. Per Michele Pirro non sarà una passeggiata: a dispetto del numero di iscritti esiguo (appena diciannove…) la sfida sarà di alto livello. Il tester Ducati dovrà vedersela con Lorenzo Savadori, grande novità schierata da Aprilia Nuova M2. Della partita Lorenzo Zanetti (Team Broncos) che avrà la Ducati Panigale V2. Folta e agguerrita anche la concorrenza BMW con Roberto Tamburini (Team Guandalini), oltre che Matteo Baiocco (DMR) e Christian Gamarino (Tutapista).  Pirro detiene tutti i record sulla pista di Misano Adriatico: giro veloce (1’35.459), giro veloce in gara (1’35.715) e numero di vittorie: nove su tredici apparizioni.

“Non avremo riferimenti”

Dopo anni di successi con il V2 ora ci aspetta una sfida con una moto e materiali completamente nuovi” dice Michele Pirro. “Sono sicuro che faremo un grande lavoro anche con la Ducati Panigale V4 R. Su tutti i circuiti non avremo né dati né riferimenti quindi dovremo impegnarci al massimo, ma sono certo che, insieme al Barni Racing Team, saremo in grado di essere sempre al top. Ancora una volta cercherò di ripagare la fiducia di Marco Barnabò – che ha fatto di tutto per mettermi nelle condizioni di poter correre nel CIV – vincendo più gare possibili. Per me è stato un inverno lungo e difficile in cui ho dovuto fare molta fisioterapia per cercare di recuperare il più possibile la mobilità e la forza alla spalla dopo l’intervento di fine novembre, ma ora le sensazioni sono buone e lo stimolo della pista continua a darmi le giuste motivazioni per tornare al top della forma.”

Il programma di Misano

Venerdì, 29 marzo 2019 – 11.40-12.10 Prove libere; 16.30-16.55 Qualifiche 1 SBK.  Sabato, 30 marzo 2019:  10.30-10.55 Qualifiche 2; 14.10 Gara 1 (16 giri).  Domenica, 31 marzo 2019: 9.35-9.50 Warm up; 15.20 Gara 2  (16 giri)

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

ARRC

ARRC 2020: svelato il calendario con 7 round

jeremy alcoba campione cev moto3

CEV Valencia: Alcoba Campione Junior, Montella a podio in Moto2

EICMA: Presentato il progetto 2020 della Nannelli Riders Academy