CIV Imola: la cronaca ed i risultati della giornata di sabato

7 aprile 2012 - 15:08

Si è conclusa questo pomeriggio la seconda giornata di prove libere e qualifiche per il Campionato Italiano Velocità ad Imola, tracciato che ospita il round n°2 di questa stagione 2012. Nonostante il persistere di condizioni incerte a livello meteo, i turni di tutte le categorie si sono potuti svolgere su asfalto asciutto. La pole position per le gare di domani sono andate a Nicola Morrentino (Yamaha Elle 2 Ciatti) per la Stock 600, ad Ivan Goi con la Ducati 1199 Panigale (Barni Racing Team) nella Stock 1000, a Fabrizio Lai (Ducati Althea by Echo) nella Superbike, ad Andrea Mantovani (Aprilia Manto Racing) nella 125GP ed a Vladimir Leonov (Yamaha Yakhnich Motorsport) nella Supersport. Per quanto riguarda la Moto3 e la Moto2 invece, i più veloci sono stati rispettivamente Kevin Calia (Honda Elle 2 Ciatti) e Ferruccio Lamborghini (Quarantaquattro Racing).

Superstock 600: la pole position va a Morrentino su Morbidelli, Russo e Vitali 3° e 4°

Si prospetta una gara interessante quella che vedrà protagonisti i piloti della classe Stock 600 domani mattina ad Imola. Dopo la pole provvisoria di ieri conquistata da Riccardo Russo (Team Italia FMI – Yamaha Trasimeno), quella definitiva, al termine della seconda sessione di qualifiche, è andata invece a Nicola Morrentino, grazie al fantastico crono di 1’53.397. Il 18enne di Ariano Irpino, alfiere del Team Yamaha Elle 2 Ciatti, è stato già protagonista la scorsa settimana della prova dell’europeo di categoria qui ad imola da wild-card, come il secondo classificato Franco Morbidelli (Yamaha RCGM Team), che ha accusato dal pole-man un cospicuo distacco di 632 millesimi. A chiudere la prima fila invece troviamo proprio Riccardo Russo, attuale leader della classifica sia per quanto riguarda il Campionato Europeo che  l’italiano di categoria, ed il compagno di squadra Luca Vitali. Ha chiuso in quinta posizione invece Stefano Casalotti (Yamaha Team Riviera), davanti a Filippo Benini (Yamaha GAS Racing Team), a Daniele Beretta (Yamaha Prorace Squadra Corse) ad Alessandro Nocco (Kawasaki Nocco Racing) ed a Francesco Cocco (Yamaha Team PATA by Martini), unico nella top-ten a non aver migliorato il proprio riferimento rispetto a ieri. Cambio in corsa invece per quanto riguarda il Team Kawasaki MV Racing. Luca Tosetto, infortunatosi ieri nell’incidente che ha portato alla bandiera rossa nelle qualifiche 1, è stato sostituito da Andrea Boscoscuro, Campione italiano Stock 600 del 2009.

Superstock 1000: prima pole “tricolore” per Goi con la Ducati 1199 Panigale

Continua il momento di forma del Team Barni Ducati e di Ivan Goi, straordinario interprete della nuova 1199 Panigale, in sella alla quale è riuscito a conquistare, a conclusione del secondo turno di qualifiche Stock 1000 sul tracciato di Imola, la pole position per la gara in programma domani. Il trentaduenne pilota di Casalmaggiore, grazie al crono di 1’50.883 (nuovo record della pista per la categoria), ha ottenuto quindi la prima casella dello schieramento di partenza davanti al compagno di squadra Simone Saltarelli (su 1098), a Fabrizio Perotti (BMW Play Racing) ed al capo classifica Alessio Corradi (Aprilia Nuova M2). Quinto posto per Alessio Velini (BMW 2R Antonellini by Bargy), a precedere Lorenzo Alfonsi (BMW Play Racing), Federico Dittadi (Aprilia Team Riviera, wild-card nel debutto stagionale di Imola della FIM Superstock 1000 Cup) ed il rientrante Niccolò Rosso, schierato dal team BMW Gomma Racing.

Superbike: filotto Ducati con Lai in pole, seguito da Baiocco, Conforti e Nannelli

Dominio Ducati in questo week-end CIV di Imola per la classe Superbike, come testimonia la top-6 al termine del secondo turno di qualifiche. Ad ottenere la pole-position è stato il lombardo ex-Motomondiale e Mondiale SBK Fabrizio Lai il quale ha fatto segnare un miglior crono di 1’49.047 in sella alla 1198 Althea Racing by Echo. Dietro a Lai troviamo, sempre in prima fila, la coppia di piloti del Team Barni composta dal campione in carica Matteo Baiocco e da Luca Conforti, e da Gianluca Nannelli, alfiere del Team Ducati Grandi Corse. Quinta posizione per il compagno di squadra di quest’ultimo, Davide Caselli, a precedere Lorenzo Mauri (Ducati M. Motocorsa), Ivan Clementi con la prima moto non “made in Borgo Panigale” (BMW Asia Competition), Giovanni Baggi (Aprilia Nuova M2), Luca Pedersoli (Batter Pedersoli Motorsport Ducati) ed Enrico Pasini (Yamaha Bike Service – WTR Ten 10).

125 GP – Moto3: Mantovani in pole precede Dalla Porta e Moretti, Calia tra le Moto3

Andrea Mantovani (Aprilia Manto Racing) ha vinto la battaglia per la prima casella dello schieramento per la gara 125GP-Moto3 in programma domani nel primo pomeriggio. Il giovane ferrarese ha fatto segnare nel secondo turno di qualifiche per la categoria un miglior tempo di 2’02.309, che gli ha permesso di precedere il leader del campionato Riccardo Moretti (Mahindra Racing), vittima di un problema tecnico questo pomeriggio, Lorenzo Dalla Porta (Aprilia O.R. by 2B Corse-Zack Motorsport), e Simone Mazzola (Aprilia GT Racing Publisport). La seconda fila verrà aperta dal primo classificato della Moto3, ovvero Kevin Calia (Honda Elle 2 Ciatti), seguito dal rivale per il titolo della categoria Andrea Locatelli (Honda San Carlo Junior), da Cristiano Carpi e da Manuel Pagliani (Oral M3 Gabrielli Racing), pilota di riferimento per il Team Italia FMI per la Moto3.

Supersport – Moto2: pole per Leonov, soltanto ottavo Dionisi, Lamborghini in Moto2

Il russo Vladimir Leonov conquista la prima casella dello schieramento per la gara Supersport-Moto2 in programma domani. Il 24enne pilota di Mosca, al suo secondo anno di partecipazione nel Campionato Italiano Velocità (lo scorso anno partecipò alla classe Stock 600 ottenendo il terzo posto finale), ha preceduto il campione 2010 della categoria Roberto Tamburini (Honda Lorini), Massimo Roccoli (Yamaha Bike Service – WTR  Ten10) e Stefano Cruciani (Kawasaki Puccetti Racing). Ad aprire la seconda fila troviamo Giuliano Gregorini (Yamaha Team Rosso e Nero), davanti a Dino Lombardi (Yamaha Team PATA by Martini), al primo pilota Moto2 Ferruccio Lamborghini (Quarantaquattro Racing) ed al campione in carica della Supersport Ilario Dionisi, quest’ultimo non in grado di migliorare il riferimento ottenuto ieri. Per quanto riguarda gli altri piloti Moto2, il danese Robbin Harms (Bimota by Edo Racing) scatterà dalla nona casella, mentre il campione 2011 Alessandro Andreozzi (FTR Andreozzi Reparto Corse) dalla dodicesima ed Ivano Pigliacelli dalla ventiseiesima.

Valerio Piccini

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

marcos ramirez silverstone moto3 2019

Moto3, Silverstone: Trionfa Ramírez, Arbolino e Dalla Porta sul podio

Moto3, Silverstone: Pole da record per Tony Arbolino

albert arenas

Moto3, Silverstone: Prove 2, Albert Arenas 1° sul finale