davide pizzoli cev moto3

CEV, Valencia: Pole di Pizzoli in Moto3, Marcon prima fila in Moto2

Pole tricolore a Valencia con Davide Pizzoli, che apre la griglia Moto3 davanti a Holgado e Tatay. Prima casella in Moto2 per Garzó, seguito da Pons e Marcon.

9 novembre 2019 - 16:56

Prima casella in griglia tricolore per la Moto3 nell’ultimo atto del 2019 a Valencia. Davide Pizzoli si impone in qualifica, conquistando la sua prima pole position nel Mondiale Junior. Accanto a lui Daniel Holgado e Carlos Tatay, l’unico che può impensierire il leader in campionato Jeremy Alcoba, 7° alla fine delle qualifiche. Nel CEV Moto2, l’ultima pole stagionale va al valenciano Hector Garzó, che condivide la prima fila con Edgar Pons e Tommaso Marcon. Da ricordare anche l’assalto del titolo in Superstock 600, con Alessandro Zetti per il momento leader davanti a Joan Díaz. Gli orari delle gare

CEV MOTO3: PRIMA POLE DI DAVIDE PIZZOLI 

Sono giorni particolarmente ventosi sul Circuito Ricardo Tormo ed anche questo sabato non è stato un’eccezione. In QP1 l’italiano Davide Pizzoli (Leopard Junior Team) mette il suo sigillo con un 1:39.821, il miglior tempo assoluto di giornata che quindi gli vale la pole position. A seguire il duo EG 0,0 Daniel Holgado e Ryusei Yamanaka, 5° il leader Jeremy Alcoba (Laglisse Academy), solo 13° il rivale Carlos Tatay (Fundación Andreas Pérez 77). Tempi prevalentemente più alti invece in QP2, con Tatay autore del miglior crono in 1:39.985, a precedere Xavier Artigas (Leopard Junior Team) e Alcoba, chiude 4° Davide Pizzoli a quattro decimi dal capoclassifica. Ma come detto per l’italiano vale il tempo ottenuto della QP1, che gli permette per la prima volta di scattare davanti a tutti nelle due gare in programma domenica. Accanto a lui ci sono Daniel Holgado e Carlos Tatay, 6° Jeremy Alcoba, poi diventato settimo per il tempo riaccreditato ad Acosta. Molto lontani gli altri nostri portacolori: il migliore è la wild card Alessandro Morosi (RGR TM Racing), 24° a poco più di un secondo dal poleman.

CEV MOTO2: GARZO DAVANTI, TOMMASO MARCON IN PRIMA FILA 

Primo turno di qualifiche Moto2 nel segno di Hector Garzó. L’alfiere CNS Motorsport stampa in QP1 un miglior crono di 1:36.048, che, già lo diciamo, gli varrà la prima casella in griglia di partenza. Accanto a lui c’è Tommaso Marcon (Team Ciatti), che precede il campione Edgar Pons (Baiko Racing). Seguono altri due italiani, Alessandro Zaccone (Promoracing) e Yari Montella (Team Ciatti).  In QP2 si porta al comando Pons con un 1:36.114, che non è sufficiente per superare il connazionale anche in classifica combinata. Secondo è proprio Garzó, a precedere una tripletta italiana composta da Montella, Marcon e Zaccone. In questo secondo turno molti piloti migliorano i propri tempi, ma non cambia la prima casella in griglia. Come detto infatti, Hector Garzó riesce ad assicurarsi l’ultima pole position dell’anno, precedendo Edgar Pons e Tommaso Marcon. In seconda fila Yari Montella e Alessandro Zaccone (inizialmente sanzionato e retrocesso di qualche posizione, prima che ritornasse 5°). Chiude 10° Matteo Ferrari, 14° Matteo Ciprietti (Team Stylobike). In 27° piazza troviamo il leader Superstock 600 Alessandro Zetti (Fau55), 31° casella per la wild card Moto2 Manuel Mazzullo (H43 Nobby).

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Peter Hickman

Peter Hickman in pole provvisoria al Macau GP

Macau

Prime prove del Macau GP 2019 nel segno di Hickman

ARRC

ARRC 2020: svelato il calendario con 7 round