lopez holgado cev

CEV Valencia: López si impone in Moto2, Gara2 Moto3 a Holgado

Alonso López ottiene la seconda vittoria in Moto2, Daniel Holgado trionfa al fotofinish in Gara2 Moto3. Il resoconto delle ultime due gare.

21 novembre 2021 - 14:49

Alonso López si prende la seconda vittoria in Moto2, aiutato da una bandiera rossa. Daniel Holgado conferma il titolo ottenuto in Gara 1 con un trionfo al fotofinish in Gara 2. Si chiude così il FIM CEV Repsol 2021 (dall’anno prossimo FIM JuniorGP) con altre gare frizzanti, ricche di battaglie, colpi di scena e rimonte, con anche qualche segnale italiano nel Mondialino. Fine delle corse, con tanti di questi protagonisti che nel 2022 passeranno nel Mondiale, ma rivediamo intanto le ultime due gare di giornata.

Gara Moto2 

Parzialmente nuvoloso, pista asciutta, temperature di 22-23° C per l’ultima corsa dell’Europeo Moto2 2021. Una griglia rivista per alcuni tempi rimossi successivamente (compreso il 7° crono di Ottaviani). Ottimo lo scatto del duo Boscoscuro, ma anche di Norrodin, che si inserisce momentaneamente tra il poleman López ed il campione Aldeguer. Finisce anzitempo la corsa di Cardelús: il pilota andorrano rallenta, c’è qualche problema alla sua KALEX, con tanto di fiamme nella parte inferiore della moto… In testa la situazione diventa presto stabile con i ragazzi Boscoscuro in fuga, mentre dietro Norrodin e Tulovic si contendono per qualche giro la terza piazza. Ma manca il colpo di scena, arrivato a sei giri dalla fine.

Ecco improvvisamente un’intensa fumata bianca in pieno rettilineo dal posteriore della moto di Leon Orgis, con inevitabile bandiera rossa per le condizioni della pista. La gara si completa così, Alonso López festeggia così la sua seconda vittoria in campionato! Fermín Aldeguer completa il campionato con un secondo posto, festeggiando il titolo già ottenuto, mentre il compagno di box è vice-campione, Lukas Tulovic infine chiude l’ultima corsa dell’anno sul terzo gradino del podio e terzo in classifica generale.

Gara 2 Moto3

Pista sistemata dopo il pasticcio di fine gara Moto2, si può così partire per la corsa finale del Mondialino. Lo scatto migliore sembra quello di Ogden, ma alla prima curva ecco davanti il fresco campione Daniel Holgado, seguito da Morelli, dal poleman e da Ortolá, mentre registriamo un violento highside alla curva 6 per ‘Josito’ García, senza conseguenze ma che lo costringe al ritiro. Presto KO anche Daniel Muñoz, un altro ritiro in seguito per Whatley: doppio zero per il pilota britannico prima dell’esordio mondiale, non proprio il finale che sperava… A 10 giri dalla fine i quattro in fuga ed il trio all’inseguimento sono di nuovo insieme, battaglieri protagonisti per la zona podio. Cade Nishimura (ripartito), ritiro prematuro invece per Planques e Tapia, mentre in vetta la battaglia si infiamma. Ultimo giro con incidente per David Muñoz, rimangono in tre per il podio: la zampata migliore senza quella di Ivan Ortolá, ma Daniel Holgado sfrutta la scia e si impone per 22 millesimi! Terza piazza per David Salvador con la TM, gran quarto posto infine del nostro Matteo Bertelle in rimonta. Notevole super rimonta-bis di Kelso fino al 6° posto, sanzione finale per Morelli per track limits, con tre secondi aggiunti a gara conclusa.

Foto: Aspar Team/Team Ciatti

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

sergio garcia moto3

Moto3, Sergio García: “Nuovi limiti d’età? Alla lunga ne saremo grati”

Moto2 Supersport

Moto2, Baldassarri pronto a lasciare e approdare in Supersport con MV?

motogp

MotoGP guida il futuro: gli obiettivi di una tecnologia ecosostenibile