CEV Moto2: ultimo round a Valencia con Raffin già Campione

Ultimo round con 5 italiani al via

12 novembre 2014 - 22:37

Un ultimo appuntamento stagionale senza più ragioni di classifica, ma con diversi spunti d’interesse offerti da uno schieramento comprensivo di 45 iscritti (29 Moto2, 16 della classe Superstock 600) destinato a vivacizzare l’atto conclusivo del CEV Moto2 questo fine settimana al Circuit de la Comunitat Valenciana Ricardo Tormo. Individuato in Jesko Raffin il (meritevole) Campione 2014 nel precedente evento disputatosi all’Autódromo Internacional do Algarve di Portimão, a Cheste la formula monomotore Honda CBR 600RR con ciclistiche ‘prototipo’ e monogomma Michelin nell’unica gara in programma presenterà un acceso confronto per la vittoria con tanti, attesi protagonisti decisi ad archiviare al meglio la stagione 2014. In quello che sarà l’ultimo weekend per la Moto2 sotto la denominazione di ‘FIM CEV Repsol International Championship‘ considerato il recente accordo tra Dorna Sports (promoter) e FIM Europe per promuovere il CEV Moto2 a ‘Campionato Europeo‘ a partire dall’anno prossimo con 11 gare nel calendario, la ‘middle class‘ dell’ormai ex-Campeonato de España de Velocidad celebrerà nel weekend il proprio Campione 2014, Jesko Raffin. In difficoltà per tutto il weekend in Algarve (8° in griglia, 4° in Gara 1), nella seconda corsa in programma, complice lo ‘strike‘ causato da Xavi Vierge a scapito del suo più diretto inseguitore Florian Alt, il 18enne talentuoso pilota elvetico si è assicurato con una prova d’anticipo la conquista del titolo, ‘biglietto da visita’ per presentarsi al via del Mondiale Moto2 con una KALEX del Stop And Go Racing Team. Prima di pensare al 2015 che verrà, Jesko Raffin a Valencia punta a chiuder al meglio questa triennale esperienza (con biennale militanza al Pons Racing) nel CEV Moto2 e suggellare un trionfale anno comprensivo di cinque vittorie in nove gare, proposito condiviso dal suo rivale di campionato Florian Alt. Laureatosi nel 2012 Campione della Red Bull MotoGP Rookies Cup, dopo una problematica stagione vissuta nel Mondiale Moto3 con una KALEX-KTM del Kiefer Racing il 18enne pilota tedesco ha rilanciato la propria carriera quest’anno tra le Moto2, portando la KALEX del Team Stylobike a giocarsi il titolo e sul gradino più alto del podio di Gara 1 a Portimão.

Sotto contratto Iodaracing Project per il 2015 dove sarà l’unico pilota Suter Racing Technology al via, a Cheste Alt dovrà difendere il secondo posto in campionato da Edgar Pons, come lo scorso aprile a Jerez in trionfo (fortunosamente) in Gara 2 all’AIA ed ora a soltanto 5 lunghezze da Florian. Il figlio e fratello d’arte ha ritrovato nell’ultimo periodo la miglior forma fisica dopo la frattura alla testa del radio sinistro (con conseguente operazione) rimediata in seguito alla caduta in Gara 2 al Motorland Aragón di Alcañiz, potendo ora ambire al riconoscimento di ‘Vice-Campione 2014’ a completare un eventuale 1-2 del Pons Racing nella categoria. Oltre che da Raffin, i duellanti Alt e Pons dovranno vedersela da una vasta schiera di ‘outsider’ del weekend: la coppia del TargoBank CNS Motorsport su Tech 3 formata dai giovanissimi Xavi Vierge (4° nella generale, vincitore di Gara 1 a Navara e poleman a Portimão) e Alan Techer (in pole a Navarra, sesto nella generale) più Steven Odendaal, con la Speed Up SF13 dell’Argiñano & Ginés Racing Team ormai presenza fissa nella ristretta cerchia di pretendenti alla vittoria, seppur non particolarmente fortunato nell’ultimo periodo. Confermati al via Dakota Mamola e Angel Poyatos con le Suter MMX2 del GRT Aspar Racing Team del sodalizio tra Mirko Giansanti e Jorge ‘Aspar’ Martinez, l’agguerrito schieramento del CEV Moto2 presenterà una wild card d’eccezione nel weekend come Lucas Mahias, Campione FSBK Supersport in carica (vincendo tutte e 12 le gare disputate), rivelazione del WSS tra Magny-Cours e Losail, come già accaduto lo scorso weekend nel Mondiale al via con la sperimentale TransFIORmers progettata da Christian Boudinot. Oltre a Mahias, a Cheste sarà da seguire con un occhio di riguardo il nostro Luca Vitali, artefice di una prima stagione tra le Moto2 in crescendo con la Ariane2 del Team Stratos condotta al quarto posto assoluto in Gara 2 a Portimão.

Se Vitali, affiancato al Team Stratos dall’ex protagonista della Moto3 e vice-Campione Europeo in carica Alejandro Medina, nutre legittime ambizioni per il weekend, sfortunatamente mancherà all’appello Federico Fuligni. L’alfiere della VR46 Riders Academy, dopo un promettente 6° crono in prova, è incappato in un ‘Race Day’ da dimenticare in Algarve conclusosi con la caduta in Gara 2 e conseguente infortunio all’anulare della mano sinistra. Sotto i ferri di recente, ‘Fulazzi’ dopo aver dovuto rinunciare alla wild card mondiale di Valencia mancherà all’appello anche nel CEV lasciando la Suter MMX2 del Team Ciatti a Nicola Morrentino, già pilota della compagine capitolina nella Superstock 600, categoria dove si aggiudicò una vittoria nell’Europeo a Monza lo scorso anno laureandosi vice-Campione italiano. Morrentino sarà una ‘new entry’ di livello del fine settimana valenciano con i giochi già definiti nella ‘RFME Copa de España de Superstock 600‘ riservata alle STK600 con Bertin Thibaut, in sella alla Yamaha R6 dell’omonima squadra, laureatosi Campione con due gare d’anticipo, ma che dovrà vedersela con tre italiani eccezionalmente al via con le R6 del Bike e Motor Racing Team: Daniele Zinni (#58), Roberto (#72) e Alex Bernardi (#81), portando così a cinque il numero di nostri portabandiera al via tra Moto2 (2) e Superstock 600 (3). FIM CEV Repsol International Championship 2014 La Classifica di Campionato del CEV Moto2 01- Jesko Raffin – Pons Racing – KALEX Moto2 – 161 02- Florian Alt – Stylobike Team Bohle Gruppe – KALEX Moto2 – 131 03- Edgar Pons – Pons Racing – KALEX Moto2 – 126 04- Xavi Vierge – TargoBank Motorsport – Tech 3 Mistral 610 – 100 05- Steven Odendaal – AGR Team – Speed Up SF13 – 81 06- Alan Techer – TargoBank Motorsport – Tech 3 Mistral 610 – 79 07- Sebastian Porto – Team Argentina Stylobike – KALEX Moto2 – 69 08- Angel Poyatos – GRT Aspar Racing Team – Suter MMX2 – 49 09- Miroslav Popov – Montaze Broz Racing Team – Suter MMX2 – 47 10- Russell Gomez – Team Stratos – Ariane2 – 41 11- Luca Vitali – Team Stratos – Ariane2 – 38 12- Federico Fuligni – Team Ciatti – Suter MMX2 – 35 13- Javier Francisco Hidalgo – Bruno Performance – TSR 6 – 34 14- Bastien Chesaux – Cardelus BST – Suter MMX2 – 34 15- Alejandro Medina – Team Stratos – Ariane2 – 32 16- Miquel Pons – dVRacing Grup Pons – Inmotec Moto2 – 32 17- Dakota Mamola – GRT Aspar Racing Team – Suter MMX2 – 28 18- Diego Perez – MR Griful – MVR M2 – 22 19- Lukas Trautmann – H43 Team Talasur – AJR Moto2 – 18 20- Jan Buhn – H43 Team Blumaq – AJR Moto2 – 18 21- Toni Finsterbusch – SaxoPrint RTG – AJR Moto2 – 18 22- Ricky Cardus – RBA Racing Team – Speed Up SF13 – 10 23- Bartolome Sanchez Perez – H43 Team Talasur Blumaq – AJR Moto2 – 5 24- Dimas Ekky Pratama – Dimas Abirawa Star Racing Team – FTR Moto M212 – 5 25- Christoffer Bergman – Alstare Junior Team – Bimota HB4 – 5 26- Andres Gonzales – MR Griful – MVR M2 – 5 27- Mirko Giansanti – Aspar GRT Racing Team – Suter MMX2 – 4 28- Corey Turner – Rock Oil Racing – FTR Moto M212 – 2 29- Diego Pierluigi – Team Argentina Stylobike – FTR Moto M212 – 2

Il Programma del CEV Moto2 al Circuit de la Comunitat Valenciana Ricardo Tormo Venerdì 14 novembre 09.00 – 09.40: Prove Libere 1 12.45 – 13.25: Prove Libere 2 Sabato 15 novembre 09.00 – 09.40: Qualifiche 1 12.45 – 13.25: Qualifiche 2 Domenica 16 novembre 09.35 – 09.50: Warm Up 13.00: Gara (19 giri) Alessio Piana (Twitter: @AlessioPiana130)

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, sindrome compartimentale: Dovizioso e Rossi destini diversi

Marco Melandri, adesso hanno paura di lui?

Chaz Davies, crisi infinita: “Così è frustrante”