CEV Moto2: Kev Coghlan squalificato, si cercano le cause

Monlau Competicion si giustifica

15 giugno 2010 - 5:24

Al termine della gara del CEV Moto2 a Jerez de la Frontera grande sorpresa da parte degli addetti ai lavori: Kev Coghlan, secondo classificato ed in quel momento leader di campionato, viene squalificato per irregolarità tecnica al propulsore, non conforme al regolamento del CEV che impone lo stesso medesimo motore Honda CBR 600RR di serie.

Coghlan è stato tolto dalla classifica perdendo un’occasione d’oro di allungare in campionato grazie alla vittoria di Albacete ed il secondo posto di Jerez. Emilio Alzamora, titolare del team Monlau Competicion che schiera la FTR Moto M210 del pilota scozzese, ha tenuto a precisare che si tratta di una situazione inedita per la propria squadra.

Ancora non abbiamo trovato una spiegazione a questa irregolarità tecnica. Sappiamo che il problema è dovuto al nostro preparatore dei motori e pertanto analizzeremo tutte le cause e saranno presi provvedimenti al riguardo. Il nostro team non è mai stato protagonista di squalifiche in questi anni: è nuova situazione nuova per noi, ci assicureremo che non si ripeta“.

Il team Monlau Competicion porterà adesso in pista Kev Coghlan nel suo Gran Premio di casa a Silverstone nel Motomondiale, dove sarà iscritto come wild card.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoAmerica

MotoAmerica Road Atlanta: sempre Beaubier, brutto crash di Lewis

MotoAmerica

MotoAmerica Road Atlanta: Beaubier domina Gara 1

biesiekirski moto2

Moto2, ‘esordio’ alternativo per Biesiekirski: test a Barcellona con SAG Team