BSB: Graeme Irwin il terzo fratello al via, dal Motocross alla STK1000

Dopo Glenn ed Andrew, anche Graeme Irwin correrà nel circus del BSB: dal Motocross esordirà nella Superstock 1000 britannica.

26 febbraio 2019 - 13:25

Non c’è 2 senza 3. Dopo Glenn ed Andrew, nel circus del BSB approda il terzo dei fratelli Irwin, con una storia curiosa, per certi versi speciale, alle spalle. Graeme Irwin, recenti trascorsi anche nel Mondiale Motocross MXGP, debutterà quest’anno nel motociclismo su pista prendendo parte al Pirelli National Superstock 1000 Championship in sella ad una Ninja ZX-10RR del Team 109 Kawasaki.

DAL MOTOCROSS ALLA PISTA

Un anno fa, quando Andrew Irwin aveva esordito nel BSB in Be Wiser PBM Ducati accanto al fratello Glenn, Graeme l’aveva buttata lì: “Datemi una moto così corro anch’io!“. Sembrava uno scherzo, ma in realtà un concreto pensiero lo stava coltivando. Graeme stava infatti vivendo un momento difficile nel Motocross: coronato il sogno di correre nel Mondiale con KTM UK, un infortunio al polso lo aveva costretto alla resa. Da lì, con l’impossibilità di continuare a competere ad alti livelli nel tassellato, la decisione di passare alla velocità.

LE PAROLE DI GRAEME IRWIN

Anche se mi sembra davvero strano che la mia carriera nel Motocross sia terminata, trovo sia fantastico poter contare su un simile supporto ed affetto per questa nuova sfida“, ha ammesso Graeme Irwin, pur sempre un ex Campione britannico Motocross. “Non sarà facile, mi aspetto chiaramente di non essere subito protagonista, ma ho intenzione di migliorarmi gara dopo gara. Per me sarà tutto nuovo: correre su pista, la moto, tutto, ma non sottovaluterò l’impegno. Quello che voglio fare è tornare a divertirmi“.

IL PENSIERO DI GLENN

Così come il fratello Glenn, per questo debutto Graeme correrà con Kawasaki: il primo nel BSB con il team Quattro Plant JG Speedfit, il secondo con il Team 109. “Per quanto sono dispiaciuto che sia stato costretto a concludere anzitempo la sua carriera nel Motocross, sono molto felice che Graeme possa continuare a correre“, ha ammesso Glenn Irwin. “E’ sempre stato un pilota di talento ed un grande professionista, così insieme a Kawasaki UK abbiamo imbastito questo programma per consentirgli di esordire nella velocità. Sono davvero orgoglioso di esser stato coinvolto in prima persona in questo progetto, il meglio per Graeme!

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP: Suzuki al lavoro su un telaio modificato

Superbike Misano: Alvaro Bautista “La caduta è già dimenticata”

Superbike Misano: Lorenzo Zanetti sulla Ducati Go Eleven