Dan Linfoot tra il BSB e la 8 ore di Suzuka

Pilota TAG Racing Yamaha nel BSB, Dan Linfoot sarà nuovamente al via della 8 ore di Suzuka, questa volta in sella ad una Suzuki GSX-R 1000.

7 giugno 2019 - 11:01

Trascorso un altalenante quadriennio in Honda, quest’anno Dan Linfoot ha accettato la sfida del team TAG Racing (Santander Salt TAG Yamaha) nel BSB. Per il pilota britannico un inizio di stagione promettente con qualche buona performance espressa a Silverstone, poi una serie di battute d’arresto.

Tra cadute e (soprattutto) problemi tecnici, finora Linfoot ha raccolto soli 16 punti, ritrovandosi addirittura diciottesimo in campionato. L’originario di Knaresborough spera di trovare la quadra nel prossimo round in agenda a Brands Hatch, ma nel frattempo non è rimasto a braccia conserte.

Nei giorni scorsi ha preso parte ai primi Test ufficiali della 8 ore di Suzuka 2019. Già con Moriwaki Honda al via dell’edizione 2017 (fuori gioco lo scorso anno per un infortunio), quest’anno il pilota britannico correrà con il team MotoMap S.W.A.T. Australia. Per la cronaca, S.W.A.T. rappresenta l’acronimo di “Suzuki Waters Aoki Team” e, per l’appunto, correrà in equipaggio con Nobuatsu Aoki e Josh Waters in sella ad una GSX-R 1000 gommata Pirelli.

Sono felice di tornare a Suzuka“, ha ammesso Dan Linfoot. “Dopo l’esperienza nel precedente biennio sono contento di poter prendere nuovamente parte alla 8 ore, questa volta con Josh e Nobu“, ha ammesso l’ex pilota del Mondiale 250 GP.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Danny Buchan convocato da Kawasaki per la 8 ore di Suzuka

Josh Brookes “King of Brands” ora punta ad un ricco assegno

Tommy Bridewell leader del BSB: no Misano WSBK, sì a Suzuka