BSB Silverstone Prove Libere 3: Brookes davanti, Hill a terra

Continua a sorprendere Loris Baz, 2° assoluto

25 settembre 2010 - 9:57

Dopo la piovosa giornata inaugurale di attività splende il sole sul rinnovato tracciato “Arena GP” di Silverstone per la penultima prova, la seconda dello “Showdown”, per il British Superbike 2010. Riferimenti cronometrici decisamente più attendibili e veritieri sui valori in campo con i migliori piloti sul passo del 2’07”, distanti più di 1″ rispetto ai tempi del mondiale di categoria dello scorso mese di agosto. Era presente in quell’occasione Joshua Brookes, in grado di spiccare il best-time della conclusiva sessione di prove libere in 2’07″217 con la prima delle Honda HM Plant, viaggiando con un buon ritmo ed un bilanciamento già trovato nella “gara-test” nel WSBK.

Alle spalle dell’australiano sorprende Loris Baz, che in un circuito conosciuto (concluse 6° nella Superstock 1000 FIM Cup) si ritrova secondo assoluto con la Yamaha del team Motorpoint, continuando a stupire in questa sua esperienza nel BSB tanto che Rob McElnea è ora obbligato a offrigli una moto del 2011 prima di vederlo scappare da altre parti…

Baz paga 3 decimi rispetto a Brookes, tenendosi comunque alle spalle quattro protagonisti dello Showdown a cominciare da Michael Laverty (Relentless Suzuki) e Tommy Hill, protagonista di una caduta. Il leader della classifica è scivolato al suo primo giro tradito dalle insidie del circuito di Silverstone, ripartendo per rientrare ai box senza il codone e con il cupolino rovinato della propria Suzuki GSX-R 1000. Hill è stato comunque in grado di conseguire il quarto crono davanti a Ryuichi Kiyonari (doppietta a Silverstone nel 2007, male invece ad agosto nel mondiale) e Michael Rutter, con Ellison, Andrews, Linfoot e Mason a completare la top 10.

Manca qualcuno? Alastair Seeley, 15° e dolorante per la caduta di ieri (i 3″2 di svantaggio lo testimoniano), ma anche Stuart Easton che dopo la bella prova di Croft è soltanto 12°. Aspettando le pomeridiane qualifiche ad eliminazione “Roll for Pole” nella “Evo” è prevedibilmente Steve Brogan il più veloce, 4 decimi su Craig Fitzpatrick, 1″ su James Hillier con Hudson Kennaugh in difficoltà.

MCE British Superbike Championship 2010
Silverstone, Classifica Prove Libere 3

01- Joshua Brookes – HM Plant Honda – Honda CBR 1000RR – 2’07.217
02- Loris Baz – Motorpoint Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 0.317
03- Michael Laverty – Relentless Suzuki by TAS – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.548
04- Tommy Hill – Worx Crescent Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.663
05- Ryuichi Kiyonari – HM Plant Honda – Honda CBR 1000RR – + 0.947
06- Michael Rutter – RidersMotorcycles.Com – Ducati 1098R – + 1.269
07- James Ellison – Swan Honda – Honda CBR 1000RR – + 1.714
08- Simon Andrews – MSS Colchester Kawasaki – Kawasaki ZX 10R – + 1.835
09- Dan Linfoot – Motorpoint Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 2.026
10- Gary Mason – MSS Colchester Kawasaki – Kawasaki ZX 10R – + 2.244
11- Chris Walker – Sorrymate.com SMT Honda – Honda CBR 1000RR – + 2.414
12- Stuart Easton – Swan Honda – Honda CBR 1000RR – + 2.555
13- John Laverty – Buildbase Kawasaki – Kawasaki ZX 10R – + 2.928
14- Yukio Kagayama – Worx Crescent Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 3.247
15- Alastair Seeley – Relentless Suzuki by TAS – Suzuki GSX-R 1000 – + 3.292
16- Steve Brogan – Jentin Racing – BMW S1000RR – + 3.408
17- Peter Hickman – Ultimate Racing – Yamaha YZF R1 – + 3.597
18- Tom Tunstall – Doodson Motorsport – Honda CBR 1000RR – + 3.607
19- Craig Fitzpatrick – Close Print Finance – Honda CBR 1000RR – + 3.846
20- Tommy Bridewell – Quay Garage Tyco Racing – Honda CBR 1000RR – + 4.201
21- James Hillier – Bournemouth Kawasaki Racing – Kawasaki ZX 10R – + 4.514
22- Hudson Kennaugh – Splitlath Motorsport – Aprilia RSV4 – + 5.040
23- David Johnson – Becsport/Two Wheel Tuning – Suzuki GSX-R 1000 – + 5.215
24- Pauli Pekkanen – 777 RR Motorsport – Suzuki GSX-R 1000 – + 5.296
25- Chris Burns – Splitlath Motorsport – Aprilia RSV4 – + 5.298
26- Gary Johnson – AIM Racing – Suzuki GSX-R 1000 – + 5.481
27- Leon Hunt – Adept Water – Kawasaki ZX 10R – + 5.657
28- Aaron Zanotti – Red Viper Spike – Suzuki GSX-R 1000 – + 6.008
29- Adam Jenkinson – Buildbase Kawasaki – Kawasaki ZX 10R – + 6.415
30- James Edmeades – Redline KTM – KTM RC8R – + 6.807
31- Michael O’Brien – Motomob/O’Brien Hifi – Yamaha YZF R1 – + 7.277
32- Steve Heneghan – Quattro Plant Honda – Honda CBR 1000RR – + 8.059

Alessio Piana

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

Eddi La Marra:”Il Mugello non mi piace, ma voglio restare leader”

MotoGP, Sylvain Guintoli: “Ad Austin vittoria di squadra”

MotoGP, Jorge Lorenzo all’assalto di Jerez… con gli scongiuri