BSB Silverstone Prove Libere 1: Laverty sul bagnato

Per un solo millesimi precede Michael Rutter

24 settembre 2010 - 10:36

Secondo di tre appuntamenti dello “Showdown” 2010 e sul rinnovato circuito “Arena GP” di Silverstone la pioggia è la grande protagonista della prima sessione di prove libere per il British Superbike. I piloti attenti a non commettere errori percorrendo soltanto i kilometri indispensabili per farsi un’idea del tracciato e delle relative condizioni. Non un problema per Michael Laverty, leader di questa sessione con il crono di 2’22″856, avendo già i riferimenti acquisiti in un precedente test a Silverstone nel corso della stagione; il pilota del team Relentless Suzuki si conferma velocissimo sul bagnato in compagnia di Michael Rutter, staccato di 1 solo millesimo di secondo (!), anche lui con riferimenti sul circuito Arena GP avendoci corso a giugno nel British Superstock 1000 con la stessa squadra, ma con una BMW S1000RR.

Coppia di testa abituata a dominare sul bagnato (Laverty vinse sotto la pioggia Gara 2 a Oulton Park, Rutter a Knockhill), due protagonisti alle loro spalle come Joshua Brookes, vincitore a Silverstone tra le Stock 1000 e wild card nel mondiale con HM Plant Honda, ed il leader della classifica Tommy Hill che ha provato qui settimana scorsa con buone condizioni climatiche.

I primi quattro restano compresi nello spazio di 286 millesimi, tempi a salire con Chris Walker 5° a 1″1, Alastair Seeley a 1″7, oltre 2″ per James Ellison, Gary Mason, Ryuichi Kiyonari (che vinse a Silverstone nel 2007) e Dan Linfoot che completa la top ten aspettando tempi migliori. Tra i “big” Kagayama è 19°, soltanto 23° Stuart Easton davanti a Loris Baz al secondo gettone di presenza nel BSB.

Per quanto può valere nella classe “Evo” è Chris Burns con l’Aprilia del Splitlath Motorsport al comando, pochi giri percorsi per i duellanti in ottica campionato Steve Brogan (soltanto 3) e Hudson Kennaugh (9). Nelle prossime ore seconda sessione di prove libere.

MCE British Superbike Championship 2010
Silverstone, Classifica Prove Libere 1

01- Michael Laverty – Relentless Suzuki by TAS – Suzuki GSX-R 1000 – 2’22.856
02- Michael Rutter – RidersMotorcycles.Com – Ducati 1098R – + 0.001
03- Joshua Brookes – HM Plant Honda – Honda CBR 1000RR – + 0.157
04- Tommy Hill – Worx Crescent Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.286
05- Chris Walker – Sorrymate.com SMT Honda – Honda CBR 1000RR – + 1.132
06- Alastair Seeley – Relentless Suzuki by TAS – Suzuki GSX-R 1000 – + 1.742
07- James Ellison – Swan Honda – Honda CBR 1000RR – + 2.318
08- Gary Mason – MSS Colchester Kawasaki – Kawasaki ZX 10R – + 2.413
09- Ryuichi Kiyonari – HM Plant Honda – Honda CBR 1000RR – + 2.517
10- Dan Linfoot – Motorpoint Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 2.565
11- Simon Andrews – MSS Colchester Kawasaki – Kawasaki ZX 10R – + 3.040
12- Chris Burns – Splitlath Motorsport – Aprilia RSV4 – + 4.064
13- Gary Johnson – AIM Racing – Suzuki GSX-R 1000 – + 4.583
14- John Laverty – Buildbase Kawasaki – Kawasaki ZX 10R – + 4.714
15- Tommy Bridewell – Quay Garage Tyco Racing – Honda CBR 1000RR – + 4.855
16- Peter Hickman – Ultimate Racing – Yamaha YZF R1 – + 4.902
17- Craig Fitzpatrick – Close Print Finance – Honda CBR 1000RR – + 5.514
18- Leon Hunt – Adept Water – Kawasaki ZX 10R – + 5.625
19- Yukio Kagayama – Worx Crescent Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 6.084
20- Pauli Pekkanen – 777 RR Motorsport – Suzuki GSX-R 1000 – + 6.802
21- Adam Jenkinson – Buildbase Kawasaki – Kawasaki ZX 10R – + 6.865
22- James Hillier – Bournemouth Kawasaki Racing – Kawasaki ZX 10R – + 7.114
23- Stuart Easton – Swan Honda – Honda CBR 1000RR – + 7.242
24- Loris Baz – Motorpoint Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 8.229
25- Aaron Zanotti – Red Viper Spike – Suzuki GSX-R 1000 – + 10.229
26- Tom Tunstall – Doodson Motorsport – Honda CBR 1000RR 11.609
27- Michael O’Brien – Motomob/O’Brien Hifi – Yamaha YZF R1 – + 12.082
28- James Edmeades – Redline KTM – KTM RC8R – + 12.372
29- Steve Heneghan – Quattro Plant Honda – Honda CBR 1000RR – + 12.697
30- Steve Brogan – Jentin Racing – BMW S1000RR – + 14.568
31- David Johnson – Becsport/Two Wheel Tuning – Suzuki GSX-R 1000 – + 14.948
32- Hudson Kennaugh – Splitlath Motorsport – Aprilia RSV4 – + 15.885

Alessio Piana

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

Superbike: Tom Sykes avrà una BMW con otto cavalli in più

Superbike: Alvaro Bautista scopre Imola “La pioggia? Non ho paura”

MotoGP: Aprilia con lo spoiler già a Jerez?