BSB Silverstone Prove 1: Josh Brookes al top con la Ducati V4 R

Di Josh Brookes con la Ducati Panigale V4 R del team PBM il miglior tempo nelle prime prove libere, 6° Redding, sorprese nelle posizioni di vertice.

19 aprile 2019 - 12:18

Tra sorprese e conferme, la stagione 2019 del BSB ha preso il via con l’inaugurale sessione di prove libere sul tracciato National (corto) di Silverstone. Condizioni meteorologiche ottimali hanno invitato gli attesi protagonisti a forzare subito nelle prime libere, registrando nel finale un deciso assalto al time attack da parte di diversi piloti. Tra questi si è messo in mostra Josh Brookes, subito il più veloce.

BROOKES IN TESTA

Se Scott Redding (6° all’esposizione della bandiera a scacchi) a lungo si è ritrovato in testa, proprio allo scadere il suo compagno di squadra Josh Brookes ha fatto registrare il miglior tempo. Con la Panigale V4 R (“limitata” a 16.000 giri) del team Be Wiser PBM Ducati, il Campione 2015 in 54″196 ha preceduto il sorprendente Josh Elliott, secondo con la Suzuki OMG Racing. Distacchi, prevedibilmente, contenuti ad una manciata di millesimi nelle posizioni che contano, anche per Jason O’Halloran che chiude 3° con McAMS Yamaha.

LA CLASSIFICA

Buon avvio anche per Luke Stapleford, quarto con Buildbase Suzuki a scapito di Bradley Ray (18° con problemi tecnici). Nella top-5 si vede anche la nuova BMW S1000RR con Christian Iddon (Tyco BMW by TAS), quinto giusto davanti a Scott Redding, Luke Mossey, Dan Linfoot e l’altro illustrissimo deb, Xavi Fores (hOnda, 9°). Per Claudio Corti il sedicesimo tempo con la Kawasaki WD40 GR MotoSport, parte integrante del plotone di 18 piloti racchiusi in meno di 1″.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

BSB: 3 gare a Donington per riscoprire il tracciato National

BSB: Bradley Ray a Donington Park, sarà riscatto?

BSB: Scott Redding “La prima vittoria? Ci proverò a Donington”