BSB: Michael Rutter crede di poter vincere il titolo

Qualificato per lo "Showdown" è già pronto per la bagarre

13 agosto 2010 - 7:08

Già qualificato per lo “Showdown” che da Croft assegnerà il titolo del British Superbike 2010, Michael Rutter ha grande fiducia di poter conquistare quest’anno la tabella #1, obiettivo mai raggiunto dal pluri-vincitore di Macau Grand Prix e North West 200 nella sua carriera.

Con lui ne sono convinti al team Riders Motorcycles, rinomato concessionario d’Oltremanica che ha deciso di investire nel BSB rivelando due competitive Ducati 1098R aggiornandole al 2010, tanto da modificare la denominazione ufficiale in “1198 RS”.

Il risultato è di vedere Michael Rutter quarto in campionato e quarto tra i “Podium Credits”, 10 conquistati contro i 23 di Ryuichi Kiyonari, ma con all’attivo la vittoria di Knockhill e la pole position sabato scorso a Brands Hatch, appuntamento dove “The Blade” è sempre salito sul podio (2°, 3° e 3° nelle tre gare).

Tutto sta andando secondo i nostri piani“, ha detto Phil Jessopp, titolare Riders Motorcycles. “Michael (Rutter) è già qualificato per lo Showdown e siamo convinti che possiamo giocarcela: mai il campionato è stato così equilibrato, i primi 5 già adesso sono in 28 punti, figuriamoci quando i distacchi saranno azzerati. Credo che noi abbiamo il potenziale per poter vincere il titolo“.

Intanto da Cadwell Park dovrebbe tornare in sella al fianco di Michael Rutter il suo compagno di squadra Martin Jessopp, infortunatosi per un contatto con Dan Linfoot a Mallory Park. Il giovane pilota britannico ha sempre seguito il team (del babbo…) in queste gare, anche per apprendere molto da un team-mate esperto come Rutter.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Ducati-Yamaha, test a Misano. Con Pirro e Folger anche Bautista e Davies

MotoGP, Assen: Alex Rins “Sarà battaglia anche quest’anno”

Pit Beirer: “Pedrosa non è marketing, vuole fare la differenza con KTM”