BSB Croft Prove Libere 1: subito confronto tra Hill e Kiyonari

Tempi poco indicativi, Brookes è addirittura 19°

10 settembre 2010 - 10:03

Con la prima sessione di prove libere a Croft scatta ufficialmente lo “Showdown” del British Superbike. Ryuichi Kiyonari, Tommy Hill, Joshua Brookes, Michael Rutter, Michael Laverty e Alastair Seeley i sei piloti in lizza per il campionato racchiusi in una ventina di punti. I valori in campo, definiti nei primi 9 round stagionali, trovando soltanto parziale conferma nel turno inaugurale di prove a Croft, dove come da tradizione per le squadre del BSB si lavora esclusivamente per avere una prima impressione generale del circuito, molto tecnico, ma con un asfalto irregolare caratterizzato da diverse asperità e buche.

Non bisogna pertanto stupirsi di trovare Joshua Brookes addirittura in 19° posizione (per non parlare di Yukio Kagayama in fondo alla classifica), anche se Tommy Hill sembra già in ottima forma spiccando il miglior tempo in 1’22″352 con la Suzuki del team ufficiale Crescent, 3 decimi davanti a Ryuichi Kiyonari con il quale condivide la leadership di campionato a 525 punti frutto dei 25 podium credits raccolti da Brands Hatch Indy a Cadwell Park.

Segue in terza posizione Michael Rutter, giusto davanti a Stuart Easton che corre a Croft sul circuito di casa del team Swan Honda dove oltretutto vinse la sua prima gara nel BSB lo scorso anno. Occasione di rilancio? Questa la speranza del pilota scozzese vincitore del Macau Grand Prix che punta alla vittoria della “Riders Cup”, premio di consolazione per i piloti esclusi dallo Showdown.

Scorrendo la classifica con il quinto posto Michael Laverty, sesta la Kawasaki di Simon Andrews dal futuro incerto, settimo è James Ellison davanti a Dan Linfoot con distacchi che superano l’1″6. Tra le new entry Loris Baz è 17° con la Yamaha del Rob Mac Racing in sostituzione di Andrew Pitt: un solo test alle spalle a Mallory Park, ma buone sensazioni per provare a stupire nel BSB dopo aver ben figurato nella Superstock 1000 FIM Cup.

Tra le “Evo” l’australiano David Johnson precede il capoclassifica Steve Brogan, mentre le Aprilia RSV4 del Splitlath Motorsport di Hudson Kennaugh e Chris Burns sono state riammesse nella propria categoria dopo le discussioni di queste ultime due settimane che hanno coinvolto squadra, promoter del BSB, Aprilia Racing e FIM.

MCE British Superbike Championship 2010
Croft, Classifica Prove Libere 1

01- Tommy Hill – Worx Crescent Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – 1’22.352
02- Ryuichi Kiyonari – HM Plant Honda – Honda CBR 1000RR – + 0.329
03- Michael Rutter – RidersMotorcycles.Com – Ducati 1098R – + 0.490
04- Stuart Easton – Swan Honda – Honda CBR 1000RR – + 1.076
05- Michael Laverty – Relentless Suzuki by TAS – Suzuki GSX-R 1000 – + 1.111
06- Simon Andrews – MSS Colchester Kawasaki – Kawasaki ZX 10R – + 1.561
07- James Ellison – Swan Honda – Honda CBR 1000RR – + 1.652
08- Dan Linfoot – Motorpoint Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 1.682
09- Alastair Seeley – Relentless Suzuki by TAS – Suzuki GSX-R 1000 – + 2.164
10- Chris Walker – Sorrymate.com SMT Honda – Honda CBR 1000RR – + 2.617
11- John Laverty – Buildbase Kawasaki – Kawasaki ZX 10R – + 2.623
12- Tommy Bridewell – Quay Garage Tyco Racing – Honda CBR 1000RR – + 2.737
13- David Johnson – Becsport/Two Wheel Tuning – Suzuki GSX-R 1000 – + 2.801
14- Peter Hickman – Ultimate Racing – Yamaha YZF R1 – + 2.863
15- Steve Brogan – Jentin Racing – BMW S1000RR – + 2.905
16- Adam Jenkinson – Buildbase Kawasaki – Kawasaki ZX 10R – + 3.021
17- Loris Baz – Motorpoint Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 3.272
18- Chris Burns – Splitlath Motorsport – Aprilia RSV4 – + 3.365
19- Joshua Brookes – HM Plant Honda – Honda CBR 1000RR – + 3.445
20- Hudson Kennaugh – Splitlath Motorsport – Aprilia RSV4 – + 3.752
21- Craig Fitzpatrick – Close Print Finance – Honda CBR 1000RR – + 4.065
22- James Hillier – Bournemouth Kawasaki Racing – Kawasaki ZX 10R – + 4.323
23- Gary Johnson – AIM Racing – Suzuki GSX-R 1000 – + 4.329
24- Aaron Zanotti – Red Viper Spike – Suzuki GSX-R 1000 – + 4.546
25- Tom Tunstall – Doodson Motorsport – Honda CBR 1000RR – + 4.638
26- Pauli Pekkanen – 777 RR Motorsport – Suzuki GSX-R 1000 – + 4.676
27- Yukio Kagayama – Worx Crescent Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 5.820

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

BSB Silverstone Prove 1: Josh Brookes al top con la Ducati V4 R

Moto2: Enea Bastianini in top ten anche ad Austin

MotoE: Prossimi test a fine giugno a Valencia