BSB Cadwell Park Gara 1: Joshua Brookes squalificato

Tolto dalla classifica per l'incidente con Rutter

29 agosto 2011 - 6:50

Con una decisione comunicata in tarda serata, la direzione gara del British Superbike ha escluso dalla classifica della prima manche Joshua Brookes (3° sul traguardo) a seguito dell’incidente da lui stesso provocato ai danni di Michael Rutter all’ingresso della Hall Bends. Dave Francis (direttore di gara) e Steve Sawford (responsabile dei commissari) hanno visionato tutti i filmati in possesso e ascoltato le opinioni dei due piloti coinvolti nel contatto prima di prendere questa decisione che, senza dubbio, farà discutere.

Il contatto (che vi mostriamo grazie a questo video di YouTube) lascia spazio a diverse interpretazioni: Brookes era già davanti? Perchè Rutter ha tenuto la linea? Lasciamo a voi le valutazioni del caso, mentre riportando i fatti questa esclusione riapre i giochi per lo “Showdown“: ora Brookes in quinta posizione è raggiunto a quota 146 punti da Kiyonari, Rutter 7° insegue a 130, ma farà di tutto per correre oggi le restanti due gare in programa nonostante una sospetta frattura alla clavicola.

Adesso tutti inizieranno di nuovo a chiamarmi “Bad Boy” (riferendosi al clamoroso incidente da lui stesso provocato a Mallory Park nel 2009), ma in realtà come si può vedere dalle immagini ero già davanti e sapevo che soltanto alle Hall Bends si poteva passare“, ha spiega Joshua Brookes. “Mi sembra un incidente di gara come ne succedono tanti in questo campionato. Di certo non era mia intenzione buttar giù Rutter, ho visto che c’era spazio per il sorpasso, ha tentato di resistere e siamo giunti al contatto. Sono deluso per la decisione della direzione gara, ma accetto questa squalifica e non voglio far polemica“.

Philipp Neill, team manager Relentless Suzuki by TAS, non ha presentato appello a questa decisione, ma ha ovviamente difeso il suo pilota. “Penso che Michael non ha visto Josh: dai filmati si vede che era già davanti. Purtroppo sono cose che succedono e siamo sinceramente dispiaciuti per quanto accaduto a Michael“. Insomma, la bagarre per lo “Showdown” si è trasformata in una vera e propria lotta fratricida, con Kiyonari che per il momento asseconda il detto “Tra i due litiganti…”

MCE Insurance British Superbike Championship 2011
Cadwell Park, Classifica Gara 1

01- Michael Laverty – Swan Yamaha – Yamaha YZF R1 – 11 giri in 16’13.225
02- Tommy Hill – Swan Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 0.214
03- Shane Byrne – HM Plant Honda – Honda CBR 1000RR – a 1 giro
04- Jon Kirkham – Samsung Crescent Racing – Suzuki GSX-R 1000 – a 1 giro
05- Ryuichi Kiyonari – HM Plant Honda – Honda CBR 1000RR – a 1 giro
06- Gary Mason – MSS Colchester Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – a 1 giro
07- Martin Jessopp – Rapid Solicitors Bathams Racing – Ducati 1098R – a 1 giro
08- Peter Hickman – Tyco Racing – Honda CBR 1000RR – a 1 giro
09- Glen Richards – Team WFR – Honda CBR 1000RR – a 1 giro (Evo)
10- Chris Walker – Pr1mo Racing – Kawasaki ZX-10R – a 1 giro
11- Graeme Gowland – Team WFR – Honda CBR 1000RR – a 1 giro (Evo)
12- Alex Lowes – MSS Colchester Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – a 1 giro
13- James Ellison – Team Sorrymate.com – Honda CBR 1000RR – a 1 giro
14- Scott Smart – Moto Rapido – Ducati 1198R – a 1 giro (Evo)
15- Karl Harris – Splitlath Motorsport – Aprilia RSV4 – a 1 giro (Evo)
16- Barry Burrell – Buildbase BMW Motorrad – BMW S1000RR – a 1 giro (Evo)
17- James Hillier – Bournemouth Kawasaki Racing – Kawasaki ZX-10R – a 1 giro (Evo)
18- Patric Muff – Tyco Racing – Honda CBR 1000RR – a 1 giro (Evo)
19- Hudson Kennaugh – Buy-Force.com PR Racing – Kawasaki ZX-10R – a 1 giro (Evo)
20- Aaron Zanotti – Quattro Plant Spike Racing – BMW S1000RR – a 1 giro (Evo)
21- Matteo Mossa – 777RR Motorsport – Suzuki GSX-R 1000 – a 2 giri (Evo)

Valerio Piccini

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

MotoGP, Jorge Lorenzo all’assalto di Jerez… con gli scongiuri

MotoGP: Test KTM a Le Mans, in pista Zarco ed Espargaró

Roczen e Stewart: confronto tra campione e marziano