BSB Brands Hatch, Gara 1: Shane Byrne vince e accorcia su Leon Haslam

Shane Byrne vince la prima delle tre gare del "Triple Header" di Brands Hatch e accorcia da 33 a 21 punti il distacco da Leon Haslam (4°). Sul podio anche Christian Iddon e Josh Brookes.

14 ottobre 2017 - 16:20

A Brands Hatch si è disputata la prima delle tre gare del round conclusivo del British Superbike 2017 e al termine di una corsa meno emozionante rispetto allo standard del campionato la vittoria è andata a Shane Byrne, al suo quinto trionfo nel 2017 e al suo terzo successo stagionale su questo circuito dopo i due conquistati lo scorso luglio. Proprio questi erano stati i due ultimi successi stagionali di “Shakey” prima di questa gara e ora il distacco del cinque volte Campione BSB dal Leon Haslam, 4°, è di 21 punti con ancora 50 da assegnare nelle due gare che si svolgeranno domenica 15 ottobre alle 13:45 e alle 17:00 ora italiana.

DOMINIO BYRNE – Dopo l’interruzione con bandiera rossa per la caduta alla Clearways di cinque piloti (Dan Linfoot, Jake Dixon, Sylvain Guintoli, Michael Rutter e Martin Jessopp, senza gravi conseguenze), alla ripartenza Byrne ha preso il comando delle operazioni superando Christian Iddon e ha poi tentato la fuga. Iddon, leader della Riders Cup con due punti di vantaggio su James Ellison, ha provato a tenere il passo del pilota PBM Be Wiser Ducati riuscendo a contenere il gap sotto il secondo, ma negli ultimi giri ha perso terreno venendo anche avvicinato dalla Yamaha Anvil Hire TAG di Josh Brookes e alla fine il pilota Tyco BMW ha tagliato il traguardo in seconda posizione dietro a Byrne e davanti a un Brookes fattosi pericolosamente sotto nel finale.

HASLAM GIU’ DAL PODIO – Dietro ai primi tre 4° posto e gara piuttosto difficile per Leon Haslam, leader del campionato. “Pocket Rocket” non è riuscito a tenere il passo di Byrne e Iddon nelle fasi iniziali e al sesto giro è stato anche superato da Brookes e James Ellison. Relegato al quinto posto, negl ultimi giri Haslam è riuscito a riprendersi la posizione su Ellison e a difendersi dagli attacchi di quest’ultimo e di O’Halloran e ha così tagliato il traguardo in quarta posizione mantenendo comunque un buon vantaggio in campionato su Byrne (625 contro i 604 di “Shakey”).

GLI ALTRI – Dietro ai primi sei hanno chiuso la top 10 della gara Peter Hickman, Lee Jackson, il giovanissimo Bradley Ray e Richard Cooper, mentre Kyle Ryde ha chiuso in quindicesima posizione la sua gara d’esordio nel British Superbike con la Kawasaki del team Quattro Plant FS-3. Ritirato dopo un inizio da protagonista Michael Laverty.

LOTTA A TRE – Con Jake Dixon KO dopo la caduta iniziale e Peter Hickman solo 7°, il numero di piloti in lotta per il titolo è ufficialmente passato da cinque a tre e Leon Haslam, leader a quota 625 punti, dovrà difendersi da Byrne (2° a quota 604 e a -21 dal pilota JG Speedfit Kawasaki) e Brookes (3° a quota 596 punti e a -29) se vuole conquistare il titolo. Appuntamento a domenica 15 ottobre per Gara 2 e Gara 3, in programma alle 13:45 e alle 17:00 con diretta su Eurosport 2 (canale 211 di Sky e 373 di Mediaset Premium) e telecronaca di Alessio Piana.

 

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

MotoGP: Danilo Petrucci lavora sull’ergonomia, ma la sella ‘scotta’

BSB Silverstone, gara 2: Tarran Mackenzie, la rivincita

British Talent Cup: Cameron Horsman vince Gara 2