BSB: BMW S1000RR 2019, corsa contro il tempo

I team Tyco BMW by TAS e Smiths Racing stanno ultimando lo sviluppo della nuova S1000RR: si presenteranno alla prima gara quasi senza test.

27 marzo 2019 - 11:07

Un’effettiva corsa contro il tempo. La nuova BMW S1000RR è una delle novità più attese al via del British Superbike 2019, schierata principalmente dalle due squadre di riferimento della casa di Monaco: Tyco BMW by TAS e Smiths Racing. In gara già nel Mondiale Superbike, nel BSB la nuova S1000RR sta subendo un prolungato processo di sviluppo e preparazione, tanto da saltare i primi test pre-campionato.

ZERO TEST (O QUASI)

Le due squadre BMW sono state infatti le grandi assenti delle prove tra Monteblanco e Portimao. La ragione è molto semplice: negli stessi giorni, TAS e Smiths Racing hanno ricevuto la nuova S1000RR, ritrovandosi pertanto impossibilitate a scender in pista nella penisola iberica. Torneranno in azione il 9 aprile prossimo a Silverstone, ma di fatto si presenteranno al primo round in programma due settimane più tardi quasi senza test all’attivo.

IDDON CI SCHERZA SU

Christian Iddon, che insieme a Keith Farmer (Campione britannico Superstock 1000 in carica) difenderà i colori con Tyco BMW by TAS, ci ha persino scherzato su via social. Mentre i suoi colleghi erano in pista, lui… ristrutturava casa! L’ex stella del Mondiale Supermotard, alla sua terza stagione di fila con il TAS Racing, l’ha comunque presa con filosofia: “Lo scorso anno i test erano andati bene, ma la stagione malissimo, pertanto si prospetta un 2019 straordinario…

A CHE PUNTO SONO I TEAM BMW?

Nel frattempo, i tecnici Tyco BMW by TAS e Smiths Racing stanno ultimando la preparazione della nuova S1000RR. Lo Smiths Racing, che darà l’assalto anche al TT sempre con Peter Hickman, si è recato in Germania per via della partnership tecnica con alpha Racing. La nuova nata di Monaco è ormai pronta (nella foto): zero test per il momento, ma il potenziale promette bene…

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Danny Buchan convocato da Kawasaki per la 8 ore di Suzuka

Josh Brookes “King of Brands” ora punta ad un ricco assegno

Tommy Bridewell leader del BSB: no Misano WSBK, sì a Suzuka