BSB quota 30 (piloti): l’elenco iscritti 2019

30 piloti confermati a tempo pieno al via del BSB British Superbike 2019: la lista completa con numeri di gara, moto e team.

6 febbraio 2019 - 13:22

Uno schieramento da “tutto esaurito“: 30 posti a disposizione da regolamento (più 2 wild card), 30 occupati. Blindati. A sostanzialmente 70 giorni dal primo appuntamento stagionale del 19-21 aprile prossimi a Silverstone, il promoter MSVR ha divulgato la entry list ufficiale e definitiva del BSB 2019. Una lista comprensiva di 30 piloti, in rappresentanza di 6 case costruttrici (Kawasaki, Ducati, Honda, Yamaha, Suzuki e BMW), il tutto per una stagione che si prospetta tra le più avvincenti e spettacolari di sempre.

I FAVORITI PER IL TITOLO

In un 2019 all’insegna del rinnovamento con il Campione in carica Leon Haslam ed il suo vice Jake Dixon passati rispettivamente al World Superbike e Moto2, il pronostico è (oggettivamente) impossibile. Al posto di Haslam, il team Quattro Plant JG Speedfit Kawasaki punterà su Glenn Irwin e sul giovane Ben Currie, mentre il pluri-decorato Be Wiser PBM Ducati affiderà le due Panigale V4 R a Josh Brookes e, direttamente dalla MotoGP, Scott Redding. Honda si rinnova puntando su Xavi Fores e Andrew Irwin, a sua volta McAMS Yamaha ha ingaggiato Jason O’Halloran accanto al riconfermato Tarran Mackenzie. Tra i protagonisti annunciati non mancheranno la rivelazione 2018 Bradley Ray (Buildbase Suzuki), Tommy Bridewell (Moto Rapido Ducati), Dan Linfoot (TAG Yamaha), così come Peter Hickman riconfermatissimo in Smiths Racing.

AL VIA CLAUDIO CORTI

In cerca di riscatto anche il team Tyco BMW by TAS con Christian Iddon ed il rientrante Keith Farmer, mentre per quanto ci riguarda più da vicino grande interesse riposto nel debutto di Claudio Corti, ufficializzato con il Team WD-40 GR MotoSport Kawasaki. “Shorts” è uno dei tanti rookie al via di un BSB sempre più… giovane: 27 anni l’età media dei partenti, ora inferiore a quella del World Superbike.

ENTRY LIST BENNETTS BSB 2019

2- Glenn Irwin – Quattro Plant JG Speedfit Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR

4- Dan Linfoot – TAG Yamaha – Yamaha YZF R1

5- Dean Harrison – Silicone Engineering – Kawasaki ZX-10RR

6- Xavi Forés – Honda Racing – Honda CBR 1000RR

7- Ryan Vickers – RAF Regular & Reserves Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR

8- Shaun Winfield – TAG Yamaha – Yamaha YZF R1

10- Josh Elliott – OMG Racing – Suzuki GSX-R 1000

12- Luke Mossey – OMG Racing – Suzuki GSX-R 1000

18- Andrew Irwin – Honda Racing – Honda CBR 1000RR

20- Sylvain Barrier – Brixx Ducati – Ducati Panigale V4 R

21- Christian Iddon – Tyco BMW Motorrad – BMW S1000RR

22- Jason O’Halloran – McAMS Yamaha – Yamaha YZF R1

23- David Allingham – EHA Racing – Yamaha YZF R1

25- Josh Brookes – Be Wiser Ducati – Ducati Panigale V4 R

28- Bradley Ray – Buildbase Suzuki – Suzuki GSX-R 1000

33- Keith Farmer – Tyco BMW Motorrad – BMW S1000RR

40- Joe Francis – Lloyd & Jones Bowker Motorrad – BMW S1000RR

45- Scott Redding – Be Wiser Ducati – Ducati Panigale V4 R

46- Tommy Bridewell – Oxford Racing Ducati – Ducati Panigale V4 R

59- Matt Truelove – Raceways Yamaha – Yamaha YZF R1

60- Peter Hickman – Smiths Racing – BMW S1000RR

61- Ben Currie – Quattro Plant JG Speedfit Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR

71- Claudio Corti – Team WD-40 Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR

74- Dean Hipwell – CDH Racing – BMW S1000RR

77- James Ellison – Smiths Racing – BMW S1000RR

81- Luke Stapleford – Buildbase Suzuki – Suzuki GSX-R 1000

83- Danny Buchan – FS-3 Racing Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR

89- Fraser Rogers – Gearlink Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR

90- Sam Coventry – Team 64 Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR

95- Tarran Mackenzie – McAMS Yamaha – Yamaha YZF R1

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

Superbike: Ten Kate-Yamaha? “Non li abbiamo più sentiti”

Superbike: Markus Schramm “BMW, è un ritorno fantastico”

MotoGP, Maverick Vinales: “Quanto hanno migliorato Honda e Ducati?”