Zaqhwan Zaidi

ARRC ASB1000 Zhuhai Gara 1: Zaqhwan Zaidi vince e si rilancia

Il malese Zaqhwan Zaidi (Honda Asia) vince Gara 1 dell'ASB1000 Superbike in Cina e rilancia le proprie quotazioni in campionato con Broc Parkes 4°.

10 agosto 2019 - 13:12

Honda alla riscossa. Al Zhuhai International Circuit, tracciato cinese tornato ad ospitare l’ARRC dopo una prolungata assenza, Zaqhwan Zaidi conquista la vittoria di Gara 1 dell’ASB1000 e rilancia le proprie quotazioni in campionato. Sfruttando la prestazione opaca del capo-classifica Broc Parkes (4°), il motociclista malese schierato dal team Honda Asia diretto da Makoto Tamada dà seguito a prove da protagonista, con tutte le possibilità di ripetersi domani in Gara 1.

ZAIDI E LA HONDA FESTEGGIANO

Mattatore delle prove libere, poleman, in testa dal primo all’ultimo giro. Il pluri-Campione SuperSports 600cc Zaqhwan Zaidi non ha incontrato avversari in Gara 1 al ZIC. Gestita moto e gli pneumatici nelle battute iniziali della contesa, al giro di boa ha prevedibilmente cambiato passo distanziando Yuki Ito e Thitipong Warokorn, con quest’ordine alle sue spalle a completare il podio. Portacolori dell’Honda Asia Dream Racing with Showa di Makoto Tamada, Zaidi si porta così a sole 23 lunghezze da Parkes, registrando una chiara inversione di tendenza alla propria stagione.

GARA NO DI PARKES

Come detto per Broc Parkes (Yamaha ASEAN) non ha brillato in Gara 1, non andando oltre il quarto posto in un weekend iniziato male con una scivolata nelle prove. L’australiano dovrà individuare opportune contromisure in Gara 2 per resistere alla rimonta nella generale di Zaidi, anche in vista della prossima tappa di Sepang del calendario. Se il vantaggio non sarà così ampio in classifica, sarà costretto a saltare il Bol d’Or proprio per difendere la leadership nell’ASB1000…

SI RIVEDE WAROKORN

In un podio multi-marca con Honda, Yamaha e Kawasaki rappresentate, festeggia il ritorno in pista al terzo posto Thitipong Warokorn. Fuorigioco dallo scorso mese di marzo per il brutto infortunio rimediato a Buriram da wild card nel Mondiale Superbike, “Tingnote” ha recuperato pienamente da questo lungo stop con un podio anticipato nei giorni scorsi da una vittoria nel campionato thailandese Superbike. Gara completamente da dimenticare invece per Azlan Shah Kamaruzaman, scivolato nei primi giri marcando un pesante-zero in ottica campionato. Adesso per il pilota malese sono 40 i punti da recuperare…

Asia Road Racing Championship 2019
ASB1000 – Superbike
Zhuhai International Circuit, Classifica Gara 1

1- Zaqhwan Zaidi – Honda Asia Dream Racing with Showa – Honda CBR 1000RR SP2 – 13 giri

2- Yuki Ito – Yamaha Racing Team ASEAN – Yamaha YZF R1 – + 0.885

3- Thitipong Warokorn – Kawasaki Thailand Racing Team – Kawasaki ZX-10RR – + 2.283

4- Broc Parkes – Yamaha Racing Team ASEAN – Yamaha YZF R1 – + 2.350

5- Apiwath Wongthananon – Yamaha Thailand Racing Team – Yamaha YZF R1 – + 8.501

6- Ahmad Yudhistira – Victor Racing Tem – Yamaha YZF R1 – + 18.035

7- Li Zheng Peng – Yamaha Man Lee TAT Racing Team – Yamaha YZF R1 – + 22.499

8- Chaiwichit Nisakul – Kawasaki Thailand Racing Team – Kawasaki ZX-10RR – + 23.159

9- Huang Shi Zao – China Yamaha MAXpeedingrods Racing Team – Yamaha YZF R1 – + 30.475

10- Ratthapong Wilairot – Yamaha Thailand Racing Team – Yamaha YZF R1 – + 31.930

11- Masahiro Shinjo – Speedmaster Racing & RS-ITOH – Kawasaki ZX-10RR – + 41.293

12- TJ Alberto – Access Plus Racing Ducati Philippines Essenza Team – Ducati Panigale V4 R – + 48.718

13- Ali Adriansyah Rusmiputro – ONEXOX TKKR SAG Team – BMW S1000RR – + 49.947

14- Dan Kruger – Titanic Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 1’04.131

15- Cheng Peng Yuan – DML 97 Racing Team – Yamaha YZF R1 – + 1’23.682

16- Jonathan Serrapica – Access Plus Racing Ducati Philippines Essenza Team – Ducati Panigale V4 R – a 2 giri

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

12 Ore del Golfo: Valentino Rossi 7° in griglia, Capirex 15°

Valentino Rossi alla 12 Ore del Golfo

Valentino Rossi: “Il mio futuro è nell’Endurance con le auto”

Valentino Rossi a Yas Marina

Valentino Rossi a Yas Marina: assalto in Ferrari alla 12 Ore del Golfo