ARRC: AP250 (Supersport 300) con 2 ragazze al via

Scatta questo fine settimana la stagione 2019 della AP250 (Supersport 300) nel contesto dell'Asia Road Racing Championship con 7 nazioni rappresentate.

4 marzo 2019 - 13:19

Si chiama AP250, sigla di Asia Production 250cc, sostanzialmente la Supersport 300 dell’Asia Road Racing Championship. Una classe, rispetto all’analogo mondiale di categoria, che ha precorso i tempi con la sua istituzione nel 2015, laureando nel precedente quadriennio quattro differenti campioni. Da Takehiro Yamamoto (2015) a Rheza Danica Ahrens (2018) passando per Apiwat Wongthananon (2016) e Gerry Salim (2017), la AP250 ha “svezzato” alcuni piloti oggi protagonisti della SuperSports 600cc o già alla ribalta internazionale.

7 NAZIONI RAPPRESENTATE

Per la quinta stagione di attività, la Asia Production 250cc si appresta a vivere il prossimo fine settimana a Sepang il primo round, annoverando uno schieramento di partenza comprensivo di 25 piloti. Un dato ormai consolidato in queste stagioni, così come il numero di nazioni asiatiche rappresentate: ben 7, con adesioni importanti. Dall’Indonesia alla Malesia passando per il Giappone e la Thailandia, emergono nel contesto della AP250 anche l’India, Taiwan e Vietnam, in quest’ultimo caso con un nome… particolare al via: Cao Viet Nam, iscritto dalla filiale vietnamita di Honda.

DUE MOTOCICLISTE AL VIA

Se Ana Carrasco si è laureata Campionessa del Mondo tra le Supersport 300, nell’analoga AP250 non mancano le quote rosa. Al via tornerà Muklada Sarapuech, ex-protagonista (in corsa per il titolo…) nell’inaugurale edizione della Asia Talent Cup, oggi legittima pretendente al titolo e già nella storia con la prima, storica affermazione conseguita lo scorso anno a Buriram. La 25enne thailandese non sarà l’unica rappresentante del motociclismo in rosa: accanto a lei correrà Liu Chun Mei, originaria di Taiwan e con tanta voglia di ben figurare alla sua prima esperienza nell’ARRC.

ENTRY LIST ARRC AP250 2019

12- Lucky Hendriansya – Astra Honda Racing Team

16- Irfan Ardiansyah – Astra Honda Racing Team

18- Senthil Chandrasekaran – IDEMITSU Honda Racing India

22- Kevin Johnson – BRP Racing

24- Muhammad Izam Ikmal – SIC Junior ZK Racing Team

25- Watchain Tubtimon – A.P. Honda Racing Thailand

29- Stewart Johnson – BRP Racing

33- Liu Chun Mei – Bike Corner SYS KYT Racing Team

36- Muhammad Faerozi Toreqottullah – Yamaha Racing Indonesia

37- Aiki Iyoshi – Manual Tech KYT Kawasaki Racing

44- Muklada Sarapuech – A.P. Honda Racing Thailand

47- Allan Harris Herman – Horizon Motorsport

56- Sawapol Nillapong – Yamaha Thailand Racing Team

61- Sharol Syazras Sharol Yuzy – Yuzy Honda Racing

65- Cao Viet Nam – Honda Racing Vietnam

80- Sethu Rajiv – IDEMITSU Honda Racing India

86- Suttipat Patchaeetron – Yamaha Thailand Racing Team

88- Nazirul Izzat Md Bahauddin – OneXOX TKKR SAG Racing Team

92- Md Muzakkir Mohamed – OneXOX TKKR SAG Racing Team

96- Anggi Setiawan – Yamaha Racing Indonesia

108- Andy Muhammad Fadly – Manual Tech KYT Kawasaki Racing

198- Awhin Sanjaya – Astra Honda Racing Team

222- Reynaldo Chrisantho Ratukore – OneXOX TKKR SAG Racing Team

888- Chiou Ke Lung – United Oil Y-Teq Liberty Racing

911- Rafid Topan Sucipto – Bike Corner SYS KYT Racing Team

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

CEV Moto2: Piotr Biesiekirski operato per sindrome compartimentale

CEV Moto2: Operazione del tunnel carpale per Yari Montella

Trofei Wheelup Motoestate: 4° round a Franciacorta il 20-21 luglio