ARRC

ARRC 2020: svelato il calendario con 7 round

Da marzo a novembre, sette tappe per l'ARRC (Asia Road Racing Championship) nella prossima stagione tra Malesia, Australia, Thailandia, Giappone e Cina.

12 novembre 2019 - 11:27

Con ancora l’atto conclusivo della stagione 2019 da disputarsi, per l’ARRC (Asia Road Racing Championship) è già tempo di pensare all’anno venturo. Il promoter TWMR (Two Wheels Motor Racing) e FIM Asia hanno rilasciato con largo anticipo il calendario 2020, comprensivo di sette eventi da marzo a novembre per tutto il continente asiatico.

POCHI CAMBIAMENTI

La stagione 2020 scatterà nel weekend del 6-8 marzo con l’ormai imprescindibile appuntamento a Sepang (Malesia). Successivamente si correrà, nuovamente in abbinamento con l’Australian Superbike, al Bend Motorsport Park nel mese di maggio, anticipando una “calda estate” con, in sequenza, Suzuka, Zhuhai e Buriram. Proprio sul tracciato thailandese si disputerà l’ultimo round il 27-29 novembre, anticipato da un’ulteriore tappa a Sepang.

CINQUE NAZIONI

La top class ASB1000 (Superbike) correrà così in cinque differenti nazioni: Malesia, Australia, Giappone, Cina e Thailandia. Al Bend Motorsport Park correranno inoltre le sole classi ASB1000, SuperSports 600 e AP250, per l’occasione in abbinamento con l’ASBK e la Asia Talent Cup.

IL CALENDARIO 2020 DELL’ARRC

6-8 marzo: Sepang (Malesia)

7-10 maggio: Bend Motorsport Park (Australia)

26-28 giugno: Suzuka (Giappone)

24-26 giugno: Zhuhai (Cina)

21-23 agosto: Buriram (Thailandia)

25-27 settembre: Sepang (Malesia)

27-29 novembre: Buriram (Thailandia)

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Valentino Rossi pronto per l’endurance: “Ci siamo divertiti da bestia”

Valentino Rossi ad Abu Dhabi

Valentino Rossi sul podio della 12 Ore del Golfo: 1° nella categoria Pro Am

Valentino Rossi 6° nella prima manche della 12 Ore del Golfo