Suzuka 300 km: ritorno con successo di Yoshimura Suzuki

Bella affermazione di Yoshimura

17 giugno 2010 - 3:38

Alla 300 kilometri di Suzuka il team Yoshimura Suzuki è tornato a correre in Giappone, la prima di due gare già designate a inizio stagione (la seconda sarà, ovviamente, la 8 ore).

Questo ritorno in madrepatria è coinciso con una bella vittoria da parte dell’equipaggio #12 composto da Daisaku Sakai e Nobuatsu Aoki, che hanno sfruttato al meglio la Suzuki GSX-R 1000 gommata Bridgestone realizzata secondo le specifiche del regolamento nazionale.

Yoshimura quest’anno ha deciso di correre soltanto le maratone Endurance di Suzuka concentrandosi sull’impegno come wild card in tre gare “spot” nel World Superbike.

Non è prevista la partecipazione a gare dell’All Japan Superbike, campionato abbandonato a seguito del nuovo regolamento della JSB1000.

Va detto che alla 8 ore di Suzuka in Yoshimura, accanto a Nobuatsu Aoki e Daisaku Sakai, correrà Yukio Kagayama, rimasto “in panchina” alla 300 km per il recente infortunio rimediato nel British Superbike a Oulton Park.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoAmerica

MotoAmerica Road Atlanta: sempre Beaubier, brutto crash di Lewis

MotoAmerica

MotoAmerica Road Atlanta: Beaubier domina Gara 1

biesiekirski moto2

Moto2, ‘esordio’ alternativo per Biesiekirski: test a Barcellona con SAG Team