Motoestate: Ecco la Kawasaki per il Challenge MES Go Eleven

Svelata la Kawasaki Ninja 400 del Challenge MES Go Eleven, la novità low cost dei trofei Motoestate.

20 marzo 2018 - 15:04

È stata svelata la nuova Kawasaki 400, destinata ai piloti partecipanti al Challenge MES Go Eleven. La moto sarà impegnata nella classe 300 Supersport dei trofei Motoestate, dei quali si preannuncia come protagonista.

La livrea ricalca quella dei più storici mezzi racing Kawasaki, mentre la componentistica è di primo livello. Il comparto sospensioni prevede cartucce e monoammortizzatore Bitubo, con regolazioni idrauliche e meccaniche. Le parti in Ergal (pedane, manubri e paraleva) sono state sviluppate da SCM Racing, mentre lo scarico (completo) è stato studiato e realizzato da Spark. Dalla moto sono stati quindi eliminati il catalizzatore e l’ABS, mentre l’iniezione e il cambio elettronico sono Rapid Bike. Sostituito anche l’impianto filtrante, grazie al lavoro dell’italiana Sprint Filter, e le carenature, realizzate da Plastic Bike.

Lo sviluppo e la messa a punto sono affidati al know-how del team Go eleven, che assicurerà anche il tutoraggio dei partecipanti al Challenge, dai quali uscirà colui che parteciperà alla gara del Mondiale Supersport 300 2018 a Magny Cours, in programma nel mese di ottobre.

Un pacchetto tecnico di primo livello che può permettere al pilota di disputare in maniera competitiva qualsiasi campionato dedicato alla classe 300 Supersport.

Un Challenge che vuole offrire una vera possibilità ai giovani, offrendo un pacchetto tecnico, assistenza e formazione chiavi in mano con la libertà di disporre di una moto propria.

Il Challenge MES Go Eleven è finanziabile e permette di decidere a fine stagione se acquistare o meno la moto, che l’organizzazione propone però ad un prezzo irrinunciabile. Clicca qui per maggiori approfondimenti sul TROFEO CHALLENGE MES GO ELEVEN.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

La leggenda Jeremy McGrath sulla Kawasaki di Jonathan Rea

Jonathan Rea da record, Alvaro Bautista potrebbe ribaltare tutto?

Walderstown fatale a Darren Keys