IDM Superbike: squadre e piloti, prime conferme 2019

Come si preparano i top team dell'IDM Superbike: alpha Technik BMW con il Campione 2018 Ilya Mikhalchik, Honda Holzhauer punta tutto sul nostro Alex Polita.

11 gennaio 2019 - 12:01

La stagione della (si spera) definitiva rinascita dell’IDM Superbike si presenta con gradite conferme nell’elenco provvisorio di squadre e piloti attesi al via di tutto il campionato. In segno di continuità agli abbinamenti 2018, diversi top team dell’Internationale Deutsche Motorradmeisterschaft con largo anticipo hanno comunicato i loro programmi sportivi per l’anno nuovo, garantendo uno schieramento di partenza di livello per un campionato di connotazione nazionale seppur di respiro internazionale.

In trionfo lo scorso anno, lo squadrone alpha Racing Van Zon BMW affiderà le nuova S1000RR al Campione in carica Ilya Mikhalchik affiancato da Julian Puffe, coppia che dovrà vedersela nuovamente da Bastien Mackels che ha trovato conferma negli ambiziosi programmi del pluri-decorato team Wilbers BMW, impegnato contestualmente in questa stagione nell’organizzare l’inedito monomarca BMW Motorrad BoxerCup.

La stagione 2019 segna inoltre il ritorno in pianta stabile di un nostro portabandiera al via dell’IDM con Alex Polita, dopo il più che promettente “assaggio” nei conclusivi eventi del 2018, punta di diamante del progetto Holzhauer Racing Promotion con la nuova Honda CBR 1000RR a caccia di gloria nella categoria. In casa MGM Racing, Michael Galinski tornerà a poter contare sul pieno apporto di Yamaha (anche nell’organizzazione del monomarca R3 Cup) tanto da schierare due R1 per il pilota dai recenti trascorsi nell’Europeo Superstock 1000 Marc Moser e Maximilian Weihe, dominatore lo scorso anno della Suzuki GSX-R Cup.

Parlando della casa di Hamamatsu, HPC Power Suzuki ci sarà Daniel Kartheininger in sostituzione di Dominic Schmitter, quest’ultimo passato all’ambizioso Team HESS Racing con una Yamaha R1 preparata da YART. Confermati anche gli impegni del team Buchner Motorsport con una BMW affidata a Björn Stuppi e di Suzuki Mayer con l’ex pilota del Mondiale Moto3 Toni Finsterbusch, in definizione i progetti del Team Suzuki Alber-Bischoff che ha disputato l’ultimo round 2018 vissuto a Hockenheim con l’ex Campione IDM Superstock Marco Nekvasil.

Per quanto concerne Kawasaki, sfumata la possibilità Danny de Boer, il team Weber Motors sta trattando con altri 3 piloti per proseguire l’impegno nella stagione 2019.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Macau

Rutter vola con la RC213V-S a Macau, ma la pole è di Hickman

Peter Hickman

Peter Hickman in pole provvisoria al Macau GP

Macau

Prime prove del Macau GP 2019 nel segno di Hickman