IDM Superbike: KTM vince e sale in testa alla classifica costruttori

Successo di Bauer al Sachsenring

23 giugno 2010 - 1:38

La KTM al Sachsenring in Gara 2 ha ottenuto la seconda vittoria del progetto RC8R Superbike. Il merito è di un determinatissimo Martin Bauer, che dopo una sfortunata prima manche ha dato il massimo per salire nuovamente sul gradino più alto del podio dopo l’affermazione di Oschersleben. Il due volte campione dell’IDM Superbike è riuscito a resistere agli attacchi di Dario Giuseppetti, velocissimo con la Ducati 1098R dell’Hertrampf Racing, vincendo con pochi millesimi di vantaggio nella combattutissima volata finale.

Con questo risultato la KTM ha conquistato la testa della classifica costruttori davanti alla Honda, rendendo felice il manager di KTM Superbike Team Germany, Konrad Hefele, decisamente soddisfatto per i risultati dei suoi piloti (Stefan Nebel è salito sul podio nella prima manche).

La vittoria di Bauer ed il podio di Nebel nella prima manche hanno portato ad un grande risultato di squadra a seguito di una brillante prestazione. Nelle prove abbiamo avuto qualche difficoltà nel trovare la gomma giusta, ma siamo riusciti a trovare una soluzione ed il complimento va a tutto il team. Adesso dobbiamo già guardare avanti perchè la prossima gara è al Salzburgring, il nostro circuito di casa“.

Già a quota 2 successi stagionali, Martin Bauer continua a pensare di poter vincere il campionato dopo i titoli conquistati nel 2007 e 2008 quando era pilota Honda dell’Holzhauer Racing Promotion.

In Gara 2 la moto e gli pneumatici Dunlop hanno funzionato alla perfezione: ho seguito e studiato Giuseppetti fino a sferrare l’attacco negli ultimi giri. Sono molto felice perchè il Sachsenring è il mio circuito preferito, ci sono sempre migliaia di spettatori e l’atmosfera è fantastica“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Red Bull Rookies Cup 2020

Red Bull Rookies Cup, a Spielberg il primo round del 2020

MotoAmerica

MotoAmerica Road Atlanta: sempre Beaubier, brutto crash di Lewis

MotoAmerica

MotoAmerica Road Atlanta: Beaubier domina Gara 1