IDM Superbike Hockenheim Gara 2: vince Bauer, Muggeridge è campione

KTM conquista il titolo marche

20 settembre 2010 - 1:16

C’è voluta l’ultima gara della stagione per assegnare i titoli 2010 dell’IDM Superbike: Karl Muggeridge (Honda Holzhauer Racing Promotion) campione tra i piloti, la KTM tra i costruttori. Rispetto alla prima manche di Hockenheim ci sono stati pochi sussulti, con le KTM RC8R ufficiali imprendibili e “Muggas” che si è accontentato di una nona posizione utile a conseguire un obiettivo inseguito in questa sua prima stagione nell’IDM.

Al via Nebel e Bauer con le KTM hanno preso subito il comando, mettendo nell’arco di pochi giri già un paio di secondi di vantaggio sul folto gruppetto degli inseguitori dove si evidenzia proprio la Honda #31 di Muggeridge. Con Martin Bauer già fuori dei giochi-campionato per il ritiro di Gara 1, in KTM non ci sono ordini di scuderia proponendo pertanto un bel confronto con il compagno di squadra Nebel prima della fuga finale: il pilota austriaco vince, Nebel è secondo, Muggeridge scivola in 9° posizione evitando ogni genere di bagarre con gli avversari per non pregiudicare le possibilità di vittoria finale.

Presto chiariti i verdetti finali con Karl Muggeridge Campione IDM Superbike tra i piloti con la Honda CBR 1000RR C-ABS ufficiale gommata Pirelli dell’Holzhauer Racing Promotion, squadra al terzo titolo in quattro anni dopo i successi con Bauer nel 2007 e 2008. Per la KTM c’è la soddisfazione del primo (storico) titolo del progetto RC8R Superbike con il successo nella classifica marche per un solo punticino di vantaggio sulla BMW, soltanto 5° con Barry Veneman davanti alle altre due S1000RR preparate da Alpha Technik di Ghisbert Van Ginhoven (iscritto dal RAC Racing) e del vice-campione 2010 Werner Daemen.

Per l’IDM Superbike l’appuntamento è ora rimandato al 2011, secondo tradizione si partirà a fine mese di aprile all’Eurospeedway di Lausitz con la riconferma dell’attuale regolamento tecnico e, probabilmente, senza il proprio campione 2010 Karl Muggeridge che punta già ad un ritorno nel mondiale di categoria.

Internationale Deutsche Motorradmeisterschaft 2010
Hockenheim, Classifica Gara 2

01- Martin Bauer – KTM Superbike Team Germany – KTM RC8R – 21 giri in 30’49.956
02- Stefan Nebel – KTM Superbike Team Germany – KTM RC8R – + 3.041
03- Matej Smrz – INGHART – Honda CBR 1000RR – + 11.221
04- Dario Giuseppetti – Hertrampf Racing – Ducati 1098R – + 16.300
05- Barry Veneman – Alpha Technik/Van Zon – BMW S1000RR – + 17.515
06- Ghisbert Van Ginhoven – RAC Racing – BMW S1000RR – + 17.675
07- Werner Daemen – Alpha Technik/Van Zon – BMW S1000RR – + 20.254
08- Kai Borre Andersen – KBA Racing – Honda CBR 1000RR – + 21.579
09- Karl Muggeridge – Holzhauer Racing Promotion – Honda CBR 1000RR – + 25.523
10- Sascha Hommel – Yamaha Motor Deutschland – Yamaha YZF R1 – + 28.953
11- Roman Stamm – Suzuki Switzerland – Suzuki GSX-R 1000 – + 38.932
12- Kevin Wahr – Holzhauer Racing Promotion – Honda CBR 1000RR – + 40.651
13- Arie Vos – Vos Oss J&E Sports – Honda CBR 1000RR – + 40.675
14- Gabor Rizmayer – Team Suzuki Alber Bischoff – Suzuki GSX-R 1000 – + 49.098
15- Filip Altendorfer – Wilbers Witec BMW Racing – BMW S1000RR – + 48.780
16- Steven Michels – Team Suzuki Alber Bischoff – Suzuki GSX-R 1000 – + 49.098
17- Peter Politiek – MRTT Hoegee Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 49.240
18- Kari Vehniainen – Kari Vehniainen – BMW S1000RR – + 49.963
19- Tomas Miksosvky – Wilbers Witec BMW Racing – BMW S1000RR – + 1’17.701
20- Mark Weihe – Team Sport Evolution – Honda CBR 1000RR – + 1’20.448
21- Dominik Schreyer – Dominik Schreyer – BMW S1000RR – + 1’25.014
22- Carl Berthelsen – Carl Berthelsen – Suzuki GSX-R 1000 – a 1 giro
23- Andrey Martsevich – Vector Racing – Honda CBR 1000RR – a 1 giro
24- Steve Jacobs – HMC Hannover e.V. im ADAC – Honda CBR 1000RR – a 1 giro
25- Lucas De Carolis – Wilbers Witec BMW Racing – BMW S1000RR – a 3 giri

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

Superbike: Alvaro Bautista scopre Imola “La pioggia? Non ho paura”

MotoGP: Aprilia con lo spoiler già a Jerez?

CIV Superbike: Michele Pirro-Ducati V4R, chi li batte al Mugello?