IDM Superbike: gran finale a Hockenheim, Muggeridge ad un passo dal titolo

Si decide il campionato

17 settembre 2010 - 4:53

Prezzi speciali per il pubblico, cancelli aperti per il paddock, concerti live e 42 moto al via, più la presenza di categorie come Supersport, 125 e Sidecar. L’IDM Superbike per la “Finale” della stagione 2010 a Hockenheim ha mantenuto la tradizione, volendo celebrare una vera e propria grande festa per l’ultimo appuntamento di un campionato che deve eleggere ancora il suo “re”. Una formalità stando alla classifica, con i festeggiamenti già previsti al termine della prima manche di Hockenheim. Karl Muggeridge, alla sua prima stagione nell’IDM con la Honda CBR 1000RR C-ABS ufficiale dell’Holzhauer Racing Promotion, vanta ben 31 punti di vantaggio sulla coppia composta da Martin Bauer (KTM) e Werner Daemen (BMW Alpha Technik/Van Zon). Basterà un decimo posto in Gara 1 a “Muggas” per celebrare la conquista di un titolo inseguito in una stagione da ricordare per l’ex iridato Supersport, con cinque vittorie ed un ottimo lavoro di sviluppo della Fireblade C-ABS gommata Pirelli.

Una vittoria che potrebbe riaprirgli le porte del mondiale di categoria, a scapito di Martin Bauer che insieme alla KTM sperava di poter battere il suo ex-team con una RC8R in crescita, ma non a sufficienza per tenere una buona costanza di rendimento. Alla casa di Matthigofen resta la possibilità di giocarsi il secondo posto e la vittoria nella classifica costruttori, dove la BMW grazie a Werner Daemen e Barry Veneman ha scavalcato proprio la KTM nell’ultimo appuntamento al TT Circuit Van Drenthe di Assen, 387 contro 372. Con due titoli ancora ufficialmente da assegnare, non fanno più conti per la classifica piloti come Stefan Nebel (KTM), Dario Giuseppetti (vittorioso a Schleizer Dreieck con la Ducati dell’Hertrampf Racing), nè tantomeno il terzetto di Yamaha Motor Deutschland con il campione IDM Supersport in carica Sascha Hommel, l’ex vincitore della Superstock 1000 FIM Cup Didier Van Keymeulen e, soprattutto, il campione uscente IDM Superbike Jorg Teuchert, sfortunato protagonista di una stagione davvero da dimenticare.

Con 42 piloti al via saranno in tanti a puntare ad un risultato degno di nota anche in prospettiva 2011. Gareth Jones al RT Motorsports sarà affiancato dal connazionale Russell Holland, ex-pilota dei mondiali Superbike e Supersport, mentre si rivedrà in pista anche Kai Borre Andersen, protagonista “storico” della categoria. Tante le Honda al via tenendo conto anche di Matej Smrz, dalle quotazioni in risalita dopo Assen, ma anche le BMW che potrebbe vincere con la classifica costruttori il primo vero titolo tra le Superbike nella storia del progetto S1000RR.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Trofei Wheelup Motoestate: 4° round a Franciacorta il 20-21 luglio

British Talent Cup, appuntamento a Snetterton

Walderstown fatale a Darren Keys