IDM Superbike Gara 2: seconda vittoria per la KTM con Martin Bauer

KTM al top tra i costruttori

22 giugno 2010 - 1:15

Dopo Gara 1 a Oschersleben la KTM ha conquistato la seconda vittoria nell’IDM Superbike. Il merito è di Martin Bauer, austriaco campione nel 2007 e 2008, nuovamente sul gradino più alto del podio nella seconda manche del Sachsenring, dove ha battuto in volata per soli 45 millesimi Dario Giuseppetti e la sua Ducati. Il duello per la vittoria è stato coinvolgente negli ultimi giri, con Bauer che ha fatto valere la propria esperienza nei confronti del giovane pilota di Berlino che vanta esperienze nel mondiale 125cc.

Per Bauer un successo importante che lo riporta a 36 punti in campionato rispetto a Karl Muggeridge, protagonista con Barry Veneman di una brutta caduta. L’australiano ex-iridato Supersport è stato portato al centro medico del Sachsenring dove, fortunatamente, gli ulteriori accertamenti non hanno sincerato alcuna frattura per il portacolori HRP Honda.

Senza Muggeridge in pista sul podio è salito Werner Daemen con la BMW Alpha Technik Van Zon, vittorioso nella volata con Stefan Nebel, quarto portando punti importanti alla KTM per la classifica costruttori. La casa austriaca ha infatti conquistato la leadership davanti alla Honda: 222 contro 210.

Ennesima gara al di sotto delle aspettative per la Yamaha, con Didier Van Keymeulen quinto davanti alle Suzuki di Gabor Rizmayer (Team Alber Bischoff) e Roman Stamm (Suzuki Switzerland), ma anche al compagno di squadra Sascha Hommel che al Sachsenring correrà il Gran Premio di Germania come wild card nel mondiale Moto2 su Kalex. A chiudere la top ten l’australiano Gareth Jones su Honda RT Motorsports e Matej Smrz, Honda INGHART.

Prossima tappa dell’IDM Superbike il 4 luglio al Salzburgring, circuito di casa della KTM dove lo scorso anno la BMW dominò con Werner Daemen, vincitore delle due gare in programma.

Internationale Deutsche Motorradmeisterschaft 2010
Sachsenring, Classifica Gara 2

01- Martin Bauer – KTM Superbike Team Germany – KTM RC8R – 21 giri in 30’07.940
02- Dario Giuseppetti – Hertrampf Racing – Ducati 1098R – + 0.045
03- Werner Daemen – Alpha Technik Van Zon – BMW S1000RR – + 3.036
04- Stefan Nebel – KTM Superbike Team Germany – KTM RC8R – + 3.532
05- Didier Van Keymeulen – Yamaha Motor Deutschland – Yamaha YZF R1 – + 12.130
06- Gabor Rizmayer – Team Suzuki Alber Bischoff – Suzuki GSX-R 1000 – + 12.277
07- Roman Stamm – Suzuki Switzerland – Suzuki GSX-R 1000 – + 12.832
08- Sascha Hommel – Yamaha Motor Deutschland – Yamaha YZF R1 – + 14.329
09- Gareth Jones – RT Motorsports Racing – Honda CBR 1000RR – + 14.889
10- Matej Smrz – INGHART – Honda CBR 1000RR – + 15.093
11- Jed Metcher – RT Motorsports Racing – Honda CBR 1000RR – + 21.251
12- Hampus Johansson – Johansson – Yamaha YZF R1 – + 26.975
13- Philipp Hafeneger – Wilbers Witec BMW Racing – BMW S1000RR – + 30.280
14- Andreas Meklau – Team GRANDys duo – Suzuki GSX-R 1000 – + 32.544
15- Ghisbert Van Ginhoven – RAC Racing – BMW S1000RR – + 35.376
16- Marc Wildisen – Kraftwerk Racing – Suzuki GSX-R 1000 – + 35.541
17- Mark Weihe – Team Sport Evolution – Honda CBR 1000RR – + 49.508
18- Filip Altendorfer – Team Sport Evolution – BMW S1000RR – + 55.596
19- Andreas Martensson – Team Cresto Guide Honda – Honda CBR 1000RR – + 55.725
20- Ireneusz Sikora – Wilbers Witec BMW Racing – BMW S1000RR – + 56.077
21- Didier Grams – ADAC Sachsen – Suzuki GSX-R 1000 – + 1’01.977
22- Gregory Fastre – Herpigny Motors – BMW S1000RR – + 1’14.148
23- Peter Preussler – Motorrad Stein – Suzuki GSX-R 1000 – + 1’15.072

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoAmerica

MotoAmerica Road Atlanta: sempre Beaubier, brutto crash di Lewis

MotoAmerica

MotoAmerica Road Atlanta: Beaubier domina Gara 1

biesiekirski moto2

Moto2, ‘esordio’ alternativo per Biesiekirski: test a Barcellona con SAG Team