IDM Superbike: Damian Cudlin senza una moto, non rinnova con BMW

Punta adesso alla Moto2

23 gennaio 2012 - 22:21

Campione IDM Supersport nel 2010, contendente al titolo nell’IDM Superbike 2011, senza una moto per il 2012. Questa l’amara realtà per Damian Cudlin, australiano specialista dell’Endurance con due gare all’attivo in MotoGP (Motegi e Phillip Island 2011 con le Ducati Pramac e Aspar), rimasto fuori dai programmi sportivi del team ufficiale BMW alpha Technik Van Zon per l’anno nuovo.

Come confermato in un’intervista a Speedweek, “Damo” adesso sta valutando alternative per correre nel mondiale Moto2, mentre è certa la riconferma con BMW Motorrad France per tutte le prove in calendario del FIM Endurance World Championship 2012.

Stavo trattando con Werner Daemen, oggi il nuovo team manager alpha Technik/Van Zon“, afferma Damian Cudlin. “Eravamo d’accordo su tutti gli aspetti, tanto che avevo deciso di non far proseguire le trattative con le altre squadre dell’IDM che mi volevano: l’obiettivo era proseguire con BMW, ma purtroppo proprio alla vigilia di Natale Daemen mi ha detto che non c’era più posto e che per problemi finanziari è stato deciso di ingaggiare un altro pilota.

Non sono arrabbiato, così vanno le corse: quando si chiude una porta, si apre un portone. Sono in trattativa per correre nel mondiale Moto2, spero sia una trattativa che si concretizzi al più presto.”

Pur senza vincere alcuna gar Damian Cudlin è stato uno dei protagonisti dell’IDM Superbike, a lungo miglior pilota BMW, quarto nella classifica finale di campionato.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

Eddi La Marra:”Il Mugello non mi piace, ma voglio restare leader”

MotoGP, Sylvain Guintoli: “Ad Austin vittoria di squadra”

MotoGP, Jorge Lorenzo all’assalto di Jerez… con gli scongiuri