FSBK: a Ledenon il quarto appuntamento stagionale con Da Costa leader

Gimbert all'inseguimento su BMW

11 giugno 2012 - 21:44

Tre round e sei gare già andate in archivio, un solo dominatore a punteggio pieno nella classifica del Championnat de France Superbike 2012. Julien Da Costa, alla terza stagione consecutiva nel campionato con il Team Kawasaki SRC (formazione di riferimento Pirelli e Kawasaki France nel FSBK e Mondiale Endurance), si presenterà il prossimo fine settimana a Ledenon per il quarto round con 150 punti all’attivo grazie a sei vittorie nelle sei gare sin qui disputate in sella alla Ninja ZX-10R gommata Pirelli preparata dal Stafler Racing Competition, sette contando anche la strepitosa affermazione al Bol d’Or di Magny Cours, evento inaugurale del FIM Endurance World Championship. Un primo scorcio di campionato che ha messo in mostra tutto il potenziale del Team Kawasaki SRC e, soprattutto, di Julien Da Costa, già campione FSBK 2004, quest’anno pronto a giocarsi una chance importante per bissare questo traguardo senza commetter alcun errore nelle sei gare tra Le Mans, Nogaro e Le Vigeant. Per l’esperto pilota francese dai trascorsi nel British Superbike l’obiettivo è di riconfermarsi anche il prossimo fine settimana a Ledenon, storicamente un tracciato favorevole alla concorrenza già all’ultima chiamata per recuperare terreno in campionato.

Il primo di questa lista risponde al nome del campione in carica Sebastien Gimbert, secondo in campionato a ben 48 punti di svantaggio dalla vetta, costretto a conseguire una doppietta a Ledenon dove ha già avuto modo di provare nelle ultime settimane al fine di perfezionare la messa a punto della nuova BMW S1000RR 2012 con gli pneumatici Michelin. “Seb”, reduce dal trionfo alla 8 ore di Doha di sabato scorso sempre con il BMW Motorrad France Team Thevent, sulla carta resta l’unico potenziale avversario di Da Costa nella corsa al titolo, anche se a Ledenon non sono escluse potenziali sorprese. Su di un tracciato favorevole alle caratteristiche di BMW, punta in grande il bi-campione FSBK (2007-2008) Guillaume Dietrich, terzo in campionato e miglior “privato” anche a scapito di Vincent Philippe, quarto e al ritorno nel Championnat de France Superbike con la GSX-R 1000 del Junior Team Suzuki Lycee Le Mans Sud di Damien Saulnier, Da Costa a parte come tutti alla ricerca della prima affermazione stagionale.

Possono ben figurare a Ledenon anche i piloti Honda, con Mathieu Gines (Tecmas Honda Michelin) sul podio e protagonista nell’ultimo round a Le Vigeant, affiancato ad ex-aequo in classifica a quota 61 punti dal tester Michelin Hugo Marchand sempre ai comandi di una Honda CBR 1000RR Fireblade 2012, ma preparata dal pluri-decorato team Daffix Racing. Da rivedere sul tracciato situato nel Sud della Francia anche David Muscat con la Ducati 1198 SP (la 1199 Panigale esordirà soltanto nella seconda parte della stagione) gommata Michelin della filiale francese, con pneumatici Pirelli cercherà di difendersi al meglio Denis Bouan, campione francese Supersport in carica, all’esordio in Superbike con la Yamaha YZF R1 preparata da MG Competition del Dark Dog Academy. Championnat de France Superbike 2012 La Classifica dopo i primi 3 round 01- Julien Da Costa – Team Kawasaki SRC – Kawasaki ZX-10R – 150 02- Sebastien Gimbert – BMW Motorrad France – BMW S1000RR – 102 03- Guillaume Dietrich – GD Performance – BMW S1000RR – 81 04- Vincent Philippe – Junior Team Suzuki LMS – Suzuki GSX-R 1000 – 78 05- Mathieu Gines – Tecmas Honda Michelin – Honda CBR 1000RR – 61 06- Hugo Marchand – Daffix Racing – Honda CBR 1000RR – 61 07- David Muscat – Team Ducati France – Ducati 1198 SP – 57 08- Anthony Delhalle – Junior Team Suzuki LMS – Suzuki GSX-R 1000 – 54 09- Denis Bouan – Dark Dog Academy – Yamaha YZF R1 – 42 10- Nicolas Pouhair – Rep Team MCO Le Mans – BMW S1000RR – 33 11- Cedric Tangre – Up Racing – Kawasaki ZX-10R – 30 12- Claude Lucas – Team Lucas – Suzuki GSX-R 1000 – 22 13- Anthony Dos Santos – Best of Bike Ipone – Yamaha YZF R1 – 20 14- Julien Millet – Up Racing – Kawasaki ZX-10R – 17 15- Jonathan Hardt – Education Racing Team – BMW S1000RR – 12

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

British Talent Cup: Seabright e Horsman vincenti a Snetterton

CEV Moto2: Piotr Biesiekirski operato per sindrome compartimentale

CEV Moto2: Operazione del tunnel carpale per Yari Montella