Daytona SportBike Sonoma Gara 2: Eslick vince, fuori Cardenas

Per il pilota RMR il primo successo del 2010

17 maggio 2010 - 7:32

Danny Eslick ha ottenuto un successo importantissimo, nella seconda gara della categoria Daytona Sportbike sul circuito di Infineon Raceway, Sonoma, che ha chiuso il quarto week-end della stagione 2010. Il giovane di Broken Arrow, campione in carica della categoria, ha passato in testa alla corsa la maggioranza dei 22 giri disputati, ottenendo il successo anche grazie all’auto-eliminazione del rivale Steve Rapp, che ha perso l’anteriore della sua Ducati 848 nel corso del penultimo giro. Il pilota Latus Motors Racing era in testa alla corsa prima della caduta, concludendo purtroppo in sedicesima posizione.

Non va meglio al vincitore di gara 1 Martin Cardenas il quale, in sella alla Suzuki del team M4 Monster Energy è stato vittima di un contatto nei primi giri, che non lo ha messo nelle condizioni di continuare la corsa. Spazio allora sul podio per le Yamaha, con Josh Herrin che porta la sua YZF-R6 sul secondo gradino, mentre per il pilota Project 1 Atlanta Dane Westby è arrivata un’ottima terza piazza, ottenuta al termine di un accesissimo duello con il secondo pilota della squadra Graves Tommy Aquino.

Ricordiamo che la gara è stata sospesa nel corso del settimo giro, a causa di un brutto incidente che ha coinvolto lo sfortunato Russ Wickle, trasportato via elicottero al Santa Rosa Medical Center per essere sottoposto ad analisi approfondite.

Grazie alla vittoria ottenuta in questa gara e al secondo posto rimediato nella prima manche, Eslick diventa quinti leader della classifica piloti con 168 lunghezze, dieci in più di Josh Herrin e 35 rispetto all’incostante Martin Cardenas.

AMA Pro Daytona SportBike presented by AMSOIL 2010
Sonoma, Classifica Gara 2

01- Danny Eslick – GEICO Powersports RMR Suzuki – Suzuki GSX-R 600 – 22 giri in 1h02’10.649
02- Josh Herrin – Team Graves Yamaha – Yamaha YZF-R6 – + 0.692
03- Dane Westby – Project 1 Atlanta – Yamaha YZF-R6 – + 7.951
04- Tommy Aquino – Team Graves Yamaha – Yamaha YZF-R6 – + 8.079
05- Cory West – Vesrah Suzuki – Suzuki GSX-R 600 – + 8.417
06- Bobby Fong – DNA Energy Drink CNR Motorsports – Ducati 848 – + 11.464
07- Chris Fillmore – Vesrah Suzuki – Suzuki GSX-R 600 – + 28.790
08- P.J. Jacobsen – Celtic Racing – Suzuki GSX-R 600 – + 29.860
09- Eli Edwards – Eli Edwards Racing – Yamaha YZF-R6 – + 53.464
10- Tyler Odom – Erion Racing – Honda CBR 600RR – + 55.282
11- Stevie Bonsey – Ace Racing – Yamaha YZF-R6 – + 1’10.084
12- Fernando Amantini – Team Amantini – Kawasaki ZX-6R – + 1’34.160
13- Brian Pinkstaff – Zlock Racing – Kawasaki ZX-6R – a 1 giro
14- Craig Mason – Calguns.net Gunpal.com Fast50s.com – Yamaha YZF-R6 – a 1 giro
15- Melissa Paris – MPH Racing Inc. – Yamaha YZF-R6 – a 1 giro
16- Steve Rapp – Team Latus Motors Racing – Ducati 848 – a 1 giro
17- Shaun Summers – Sport Bike Night Racing – Suzuki GSX-R 600 – a 1 giro
18- Gabriel Santacoloma – Racezen – Honda CBR 600RR – a 1 giro
19- Oscar Covarrubias – Get Some Racing – Kawasaki ZX-6R – a 1 giro
20- Jay J. Ruess – Ruess Racing – Kawasaki ZX-6R – a 1 giro
21- Ted Rich – Aztrackday.com – Yamaha YZF-R6 – a 1 giro

Valerio Piccini

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoAmerica

MotoAmerica Road Atlanta: sempre Beaubier, brutto crash di Lewis

MotoAmerica

MotoAmerica Road Atlanta: Beaubier domina Gara 1

biesiekirski moto2

Moto2, ‘esordio’ alternativo per Biesiekirski: test a Barcellona con SAG Team