Daytona SportBike NOLA Gara 2: Cardenas vince ancora

Ottavo centro per il Campione 2012 davanti a Beaubier

8 ottobre 2012 - 0:28

In una gara che non aveva più nulla da dire per quanto concerne la classifica di campionato, il Campione 2012 Martin Cardenas ha conquistato la vittoria nella seconda manche della Daytona SportBike al NOLA Motorsports Park di New Orleans, atto conclusivo della stagione per i campionati AMA Pro Road Racing. Il pilota colombiano di GEICO Suzuki, laureatosi Campione con un round d’anticipo due settimane or sono ad Homestead-Miami, non si è risparmiato riscattando appieno la scivolata di Gara 1 centrando l’ottava affermazione stagionale al termine di un acceso duello con Cameron Beaubier.

I due grandi protagonisti della serie americana riservata alle sportive di media cilindrata si sono scambiati più volte il comando della contesa, con la mossa finale di Cardenas proprio all’ultimo giro, sufficiente per salire nuovamente sul gradino più alto del podio e concluder in bellezza un 2012 che lo ha visto conquistare il secondo titolo di categoria dopo l’affermazione del 2010 sempre in sella ad una Suzuki GSX-R 600 preparata dal Team Hammer Inc./M4 Suzuki.

Con Cardenas per l’ottava volta quest’anno sul gradino più alto del podio, Cameron Beaubier si è dovuto accontentare del secondo posto non sufficiente per concludere da vice-campione della DSB 2012, preceduto da Dane Westby (M4 Suzuki) che si è accontentato del quarto posto per raggiungere questo ambito traguardo.

A completare il podio ci ha così pensato Tommy Aquino, ingaggiato a stagione in corso dal Triple Crown Industries, terzo staccando altri attesi protagonisti come JD Beach (sul podio in Gara 1, 5° con la Yamaha R6 del RoadRace Factory/Red Bull), Jason DiSalvo (soltanto sesto con la Triumph Daytona 675R del Latus Motors Racing) ed un acciaccato Tommy Hayden, settimo al rientro con la seconda Graves Yamaha. Con Martin Cardenas Campione 2012, per la Daytona SportBike l’appuntamento è ora rimandato al 2013 con l’appuntamento più importante del calendario: la 200 miglia di Daytona.

AMA Pro GoPro Daytona SportBike 2012
NOLA Motorsports Park, Classifica Gara 2

01- Martin Cardenas – GEICO Suzuki – Suzuki GSX-R 600 – 18 giri in 31’03.556
02- Cameron Beaubier – Y.E.S. Graves Yamaha – Yamaha YZF R6 – + 0.208
03- Tommy Aquino – Kneedraggers.com/Triple Crown Industries – Yamaha YZF R6 – + 14.856
04- Dane Westby – M4 Suzuki – Suzuki GSX-R 600 – + 15.052
05- JD Beach – RoadRace Factory Red Bull – Yamaha YZF R6 – + 23.859
06- Jason DiSalvo – Team Latus Motors Racing – Triumph Daytona 675R – + 24.175
07- Tommy Hayden – Y.E.S. Graves Yamaha – Yamaha YZF R6 – + 44.411
08- Michael Beck – Team Beck Racing – Yamaha YZF R6 – + 48.833
09- David Gaviria – Kneedraggers.com/Triple Crown Industries – Yamaha YZF R6 – + 55.022
10- Kris Turner – Turner’s Cycle Racing – Triumph Daytona 675R – + 1’03.243
11- Josh Galster – Gearzy/Josh Galster Racing – Yamaha YZF R6 – + 1’07.492
12- Kenny Riedmann – Sturgess Cycle Triumph – Triumph Daytona 675R – + 1’08.276
13- Chris Peris – ADR Motorsports 2 – Yamaha YZF R6 – + 1’12.175
14- Huntley Nash – LTD Racing – Yamaha YZF R6 – + 1’12.234
15- Danny Kelsey – RPS Race Team – Yamaha YZF R6 – + 1’12.423
16- Joey Pascarella – Riders Discount Vesrah Suzuki – Suzuki GSX-R 600 – + 1’12.511
17- Ben Young – BYR/FOGI Racing – Yamaha YZF R6 – + 1’13.774
18- Bryce Prince – Rotobox/Nexx – Yamaha YZF R6 – + 1’21.233
19- Nicollas Ferreira – DMS Racing – Yamaha YZF R6 – + 1’41.794
20- Fernando Amantini – Team Amantini – Kawasaki ZX-6R – + 1’42.005
21- Derek Wagnon – HSBK Racing – Ducati 848 EVO – + 1’47.111
22- Austin DeHaven – Kneedraggers.com/Triple Crown Industries – Yamaha YZF R6 – a 1 giro
23- Melissa Paris – MPH Racing – Suzuki GSX-R 600 – a 1 giro
24- Jeff Wrobel – Wrobel Racing – Yamaha YZF R6 – a 1 giro
25- Scott Ryan – Stiles Racing – Yamaha YZF R6 – a 2 giri

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

MotoE: Prossimi test a fine giugno a Valencia

MotoGP, Max Biaggi: “Valentino coraggioso, ha la mia ammirazione”

La 24 ore di Le Mans Moto 2019 in diretta TV su Eurosport 2