Daytona SportBike: i piani Triple Crown Industries per il 2012

Tre piloti per la DSB, Austin DeHaven in primis

22 dicembre 2011 - 1:21

Il Team Triple Crown Industries Yamaha aumenta l’impegno nella AMA schierando tre piloti full-time per la stagione 2012 Daytona Sportbike. La squadra newyorkese infatti ha rinnovato il contratto di Paul Allison, 31enne di Long Beach, il quale lo scorso anno ha terminato la stagione al tredicesimo posto e concluso la Daytona 200 nella top-10.

Le aggiunte alla squadra sono rappresentate da Austin DeHaven, Campione 2010 della AMA Supersport, lo scorso anno impegnato nel Campionato Europeo Superstock 600 e poi schierato come wild-card proprio da Triple Crown Industries nell’ultimo round di New Jersey Motorsports Park, e Sam Rozynski, pilota 36enne con alle spalle due stagioni nella Daystona Sportbike, entrambe disputate con Chronic Motorsports (nel 2010 compagno di squadra proprio di Allison).

Il capotecnico del team sarà Robert Ward, ex pilota vincitore di 5 titoli AMA 250 GP in carriera, il quale ha già lavorato in passato con tutti e tre i piloti ed ha vinto assieme a DeHaven il Titolo AMA Supersport nel 2010. Ward ha collezionato in totale tre titoli nazionali come capotecnico, uno dei quali conquistato assieme a Kurtis Roberts ed al Team Erion Honda nella classe Formula Xtreme.

Per quanto riguarda invece la Daytona 200 Triple Crown schiererà il veterano AMA e Macau GP Michael Barnes, 43enne di Norwalk, Connecticut.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Europeo Mini Road Racing 2019, Assen

Assen: Europeo Mini Road Racing 2019 Pokerissimo Italia

british talent cup

British Talent Cup: Il titolo 2019 si decide a Silverstone

All Japan Superbike

All Japan Superbike Motegi: Nakasuga torna alla vittoria