ASC: Yamaha Motor Australia con Wayne Maxwell, Glenn Allerton e Cru Halliday

Con la nuova YZF-R1

16 dicembre 2014 - 15:33

Uno squadrone per dare, con la nuova YZF-R1, l’assalto al titolo dell’Australasian Superbike Championship 2015. Archiviata una problematica stagione 2014, per l’anno venturo Yamaha Motor Australia (‘Yamaha Racing Team with YMI’, dove YMI rappresenta l’acronimo di Yamaha Motor Insurance) ha deciso di rinnovare completamente l’organico piloti sferrando un attacco a tre punte: accanto al riconfermato Cru Halliday correranno Wayne Maxwell e Glenn Allerton, due tra i piloti più vittoriosi di sempre nella storia del motociclismo australiano. Già pilota Yamaha quest’anno nel Mondiale Endurance con YART (Yamaha Austria Racing Team), per il 2015 Wayne Maxwell difenderà la tabella #1 conquistata quest’anno con il Team Honda Racing nell’Australasian Superbike Championship. Laureatosi Campione 2013 dell’Australian Superbike, Maxwell punterà al terzo titolo in tre anni con tre moto diverse: nell’ASBK 2013 con Suzuki, nell’ASC 2014 con Honda, nel 2015 (questa la sua speranza) con Yamaha.

Lascerà invece dopo un lungo sodalizio il Next Gen Motorsports e BMW (compagine che ha annunciato il disimpegno dalle corse) invece Glenn Allerton, attualmente il pilota di maggior successo dei campionati australiani con ben tre titoli ASBK all’attivo: 2008 con Honda Motologic, 2011 e 2014 con Next Gen Motorsports BMW. Accanto a Maxwell e Allerton, a completare il ‘dream team’ di Yamaha Motor Australia nello Swann Insurance Australasian Superbike Championship ha trovato conferma il 26enne Cru Halliday, preferito a Rick Olson e Robert Bugden che non hanno visto i rispettivi contratti rinnovati per la stagione 2015.

Con la precedente R1 abbiamo conquistato un numero impressionante di titoli e vittorie, puntiamo ora a ripeterci con la nuova YZF-R1“, ha ammesso John Redding, responsabile delle attività sportive di Yamaha Motor Australia. “Ci resta poco tempo da qui all’inizio della stagione e, proprio per questo, ci siamo assicurati i migliori piloti sulla piazza: la loro velocità ed esperienza tornerà utile per puntar subito a risultati importanti nell’ASC“. Il Yamaha Racing Team with YMI prenderà inoltre parte ai due round del ‘Phillip Island Championship’ che si disputano in concomitanza con il World Superbike e MotoGP proprio al Phillip Island Grand Prix Circuit.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

fim cev repsol

CEV, il calendario 2020: Doppio round in Portogallo, entra Misano

Michael Rutter

Clamoroso: Michael Rutter ufficializzato vincitore del Macau GP 2019

Macau

Cancellato il Macau Motorcycle GP 2019: nessun vincitore