ASC: al Wakefield Park per il penultimo round della stagione 2014

I piloti Honda in corsa per il titolo

8 settembre 2014 - 12:54

Trascorso un abbondante mese di sosta, i protagonisti dello Swann Insurance Australasian Superbike Championship, attualmente il campionato di riferimento per quanto concerne il motociclismo australiano, torneranno in pista il prossimo fine settimana al Wakefield Park per il quinto e penultimo appuntamento stagionale con in palio nelle tre gare in programma punti preziosi per la conquista del titolo di categoria. Con 105 iscritti complessivi nelle varie classi al via, 20 per la sola ‘top class’ Superbike (ex-Formula Xtreme), la serie sanzionata dall’Australian Auto Sport Alliance (AASA) e con l’Australian Road & Track Rider Promotions (ARTRP) in qualità di promoter offrirà diversi spunti d’interesse nell’arco del fine settimana con ben tre gare in programma nella giornata di domenica e con numerosi protagonisti sulla carta in grado di lottare per le posizioni che contano della graduatoria. Balzato al comando della classifica di campionato grazie all’ottimo weekend vissuto al Winton Raceway, il Campione Australian Superbike 2013 Wayne Maxwell dovrà rispondere agli assalti dei suoi più diretti inseguitori in campionato e compagni di squadra al Team Honda Racing: Jamie Stauffer (a -14) e Troy Herfoss, terzo e distanziato di 38 punti dalla vetta. Per Maxwell non si prospetta un weekend facile ripensando al recente infortunio (e conseguente operazione) alla clavicola destra, fratturata in seguito ad una caduta in sella ad una moto da cross a Frankston. Reduce dal trionfale weekend vissuto al Winton Raceway, l’alfiere del Team Honda Racing non dovrebbe tuttavia incontrare problemi al Wakefield Park Raceway, anche se si tratta pur sempre del terzo infortunio nell’arco del 2014: nella prova inaugurale del Phillip Island Championship dello scorso mese di febbraio si era infortunato alla spalla destra, fratturandosi successivamente una gamba per una caduta nelle prove del Bol d’Or con Yamaha YART.

Nonostante queste tre battute d’arresto, Maxwell si ritrova al comando della classifica seppur con soli 14 punti da amministrare nei confronti del Campione ASBK 2006-2007 Jamie Stauffer, a sua volta costretto a correre sulla difensiva nell’ultimo round per una botta alla spalla sofferta nel corso della 8 ore di Suzuka. Favorito dalla lunga sosta del campionato, l’esperto pilota australiano si presenterà al top della forma fisica nel New South Wales e con l’imperativo di tenere a freno le ambizioni del terzo alfiere di punta Honda Motologic Troy Herfoss, reduce da un sensazionale weekend a Winton con due vittorie in tre gare, viatico per candidarsi al ruolo di ‘terzo incomodo’ per la sfida che vale il titolo, a maggior ragione se con la possibilità di correre ‘in casa’ al Wakefield Park. Il trio del Team Honda Racing dovrà tuttavia rispondere agli assalti di Glenn Allerton, quest’anno laureatosi per la terza volta in carriera Campione Australian Superbike con la BMW HP4 del Next Gen Motorsports, con tutto il potenziale per recuperare terreno anche nell’Australasian Superbike Championship seppur scontando 47 punti di svantaggio dalla vetta. Accanto ai legittimi pretendenti al titolo, saranno doverosamente da seguire al Wakefield Park Raceway anche gli alfieri di Yamaha Motor Australia iscritti sotto le insegne del Team YRT with Yamaha Motorcycle Insurance: Cru Halliday (5° nella generale), Robert Bugden (6°) ed il pluri-Campione australiano Supersport Rick Olson, decimo in campionato e reduce da una positiva 8 ore di Oschersleben con Yamaha YART.

Tra i piloti “privati” doverosa menzione per protagonisti presenza fissa della top-5 come Sean Condon (Kawasaki Ninja ZX-10R del BikeBiz Racing, 7° in classifica) e Glenn Scott (Honda CBR 1000RR del Team Insure My Ride Racing) più due piloti pienamente supportati da Kawasaki Australia: Mike Jones (Crazy Dogs Kawasaki) e Matthew Walters (Rover Coaches Kawasaki Connection). Doverosa menzione finale per Chris Seaton, dai trascorsi nel CIV e Superstock 1000 FIM Cup, ora nell’Australasian Superbike Championship portacolori dell’Aprilia Factory Team/Trinder Brothers Racing in sella ad una Aprilia RSV4 in continua crescita nell’agguerrito schieramento dell’ASC. Swann Insurance Australasian Superbike Championship 2014 La Classifica di Campionato 01- Wayne Maxwell – Team Honda Racing – Honda CBR 1000RR SP – 248 02- Jamie Stauffer – Team Honda Racing – Honda CBR 1000RR SP – 234 03- Troy Herfoss – Team Honda Racing – Honda CBR 1000RR SP – 210 04- Glenn Allerton – Next Gen Motorsports – BMW HP4 – 201 05- Cru Halliday – YRT with Yamaha Motorcycle Insurance – Yamaha YZF R1 – 184 06- Robert Bugden – YRT with Yamaha Motorcycle Insurance – Yamaha YZF R1 – 162 07- Sean Condon – BikeBiz Racing – Kawasaki ZX-10R – 161 08- Josh Hook – Team Honda Racing – Honda CBR 1000RR SP – 160 09- Glenn Scott – Team Insure My Ride Racing – Honda CBR 1000RR – 135 10- Rick Olson – YRT with Yamaha Motorcycle Insurance – Yamaha YZF R1 – 129 11- Mike Jones – Crazy Dogs Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – 118 12- Matthew Walters – Rover Coaches Kawasaki Connection – Kawasaki ZX-10R – 85 13- Paul Byrne – LTR Honda Racing – Honda CBR 1000RR – 74 14- Chris Trounson – GAS Honda Unichip Australia – Honda CBR 1000RR – 69 15- Ben Burke – BC Performance A1 Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – 64

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

AMA Supercross

COVID-19? AMA Supercross e MotoAmerica ripartono

Circuito di Misano

Prove Libere a Misano: porte aperte ai piloti di altre regioni

cev estoril

CEV, nuovo calendario: inizio a luglio in Portogallo, rinviato Aragón