ASBK Phillip Island Warm Up: Josh Waters sempre al comando

Primo inseguitore Maxwell

19 novembre 2011 - 23:42

Archiviata una giornata del sabato condizionata dalle avverse condizioni climatiche (tanto da obbligare gli organizzatori a cancellare la Superpole in programma nel tardo pomeriggio), la domenica a Phillip Island per l’ultimo appuntamento dell’Australian Superbike 2011 si apre con un pallido sole e Josh Waters autore del miglior riferimento cronometrico in 1’34″436. Il campione 2009, impegnato “part-time” quest’anno nell’ASBK per i concomitanti impegni internazionali con Yoshimura Suzuki tra Endurance e Superbike, si conferma mattatore del fine settimana sul proprio tracciato di casa, riuscendo a spiccare il best time in quattro dei cinque turni disputati.

Pronto a scattare dalla pole nelle due gare in programma, Waters ha staccato di 4 decimi la prima Honda ufficiale condotta da Wayne Maxwell, seguito a breve distanza dal Campione 2011 Glenn Allerton, già con il #1 ben in vista sul cupolino della propria BMW S1000RR preparata dallo staff di Procon Racing e BMW Motorrad Australia.

Scorrendo la classifica accusano uno svantaggio intorno al 1″ nell’ordine Troy Herfoss (4°, Suzuki Australia), Jamie Stauffer (5°, Team Honda Racing) e Craig Coxhell (6°, G.A.S. Honda) con il pluri-campione neozelandese Robert Bugden e Ben Attard a completare la top-8 con soli 12 piloti al via in quel di Phillip Island.

QBE Australian Superbike Championship 2011
Phillip Island, Classifica Warm Up

01- Josh Waters – Team Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – 1’34.436
02- Wayne Maxwell – Team Honda Racing – Honda CBR 1000RR – + 0.447
03- Glenn Allerton – Procon Maxima BMW – BMW S1000RR – + 0.631
04- Troy Herfoss – Team Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.987
05- Jamie Stauffer – Team Honda Racing – Honda CBR 1000RR – + 1.135
06- Craig Coxhell – Demolition Plus G.A.S. Honda – Honda CBR 1000RR – + 1.258
07- Robert Bugden – Team Mack Trucks Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 1.467
08- Ben Attard – The i-Style Natural Aprilia Racing – Aprilia RSV4 – + 2.644
09- Ben Henry – CUBE Racing – Suzuki GSX-R 1000 – + 2.726
10- Chris Trounson – Procon Maxima BMW – BMW S1000RR – + 3.024
11- Trent Gibson – Demolition Plus G.A.S. Honda – Honda CBR 1000RR – + 5.263
12- Ralph Mammoliti – Causeway Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 7.342

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Jack Miller

Jack Miller in prima fila nell’Australian Superbike al Bend

trofei mes motoestate

Motoestate, il calendario provvisorio 2022 con una “prima volta”

Jack Miller

Jack Miller subito veloce con la Ducati V4 R nell’ASBK