ASBK: la Suzuki si aggiudica in anticipo il titolo costruttori 2012

Dominio nella classifica marche

31 agosto 2012 - 21:21

Con il doppio dei punti rispetto alla concorrenza, Suzuki si è aggiudicata in anticipo il titolo costruttori dell’Australian Superbike 2012. Presente in forma ufficiale attraverso l’importatore australiano, la casa di Hamamatsu ha battuto la concorrenza di Honda e BMW celebrando il primo successo stagionale, nella speranza di bissare questo trionfo anche nella classifica piloti.

Nell’ASBK Suzuki è presente con il “Team Suzuki Australia” gestito dal Phil Tainton Racing con il capo-classifica Josh Waters e Ben Attard più e Robert Bugden (Team Volvo Group Suzuki), senza scordarci di due piloti “privati” di alta caratura come Ben Henry (CUBE Racing) e Scott Charlton (Racers Edge Performance), capaci di salire sul podio e, nel caso di Charlton, addirittura sul gradino più alto al Queensland Raceway.

Con più soltanto la finalissima al Queensland Raceway da disputarsi, Suzuki ha conquistato il titolo marche con 981.5 punti contro i 470 di Honda ed i 245.5 di BMW.

Rispetto alle altre serie nazionali ed internazionali, nell’ASBK vengono conteggiati per la classifica costruttori tutti i piloti conseguiti dai piloti di ciascun costruttore: da qui il netto dominio della Suzuki.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

BSB: Silverstone apre una stagione 2019 stellare

Mission Winnow main sponsor di Octo Pramac MotoE

Valentino Rossi a Misano: “Stagione iniziata bene, continuiamo così”