ASBK: Josh Waters assente anche a Phillip Island

Fuori gioco per infortunio

9 settembre 2010 - 1:42

Il campione in carica dell’Australian Superbike Josh Waters, dopo aver saltato l’appuntamento al Queensland Raceway, sarà costretto anche alla resa per l’evento di Phillip Island in programma questo fine settimana.

Indietro di 51 punti in classifica, Waters ha ormai abbandonato le speranze di bissare il trionfo a causa del brutto incidente nei test dell’American Superbike a Willow Springs, quando stava provando la Suzuki ufficiale per correre a Mid Ohio e Laguna Seca in sostituzione dell’infortunato Blake Young.

Waters è in via di guarigione, ma per non rischiare correrà soltanto nella prossima tappa dell’Australian Superbike a Symmon Plains.

Io mi sento pronto per correre e mi piacerebbe scendere in pista“, ha dichiarato Josh Waters, “ma su consiglio medico non voglio affrettare il mio recupero, non voglio metter a rischio l’incolumità mia e degli altri. Ormai per il titolo non possiamo farci nulla, così l’unico pensiero è di correre a Symmons Plains per chiudere la stagione alla grande“.

Con Josh Waters fuori gioco la lotta al titolo è così tutta in Honda con Bryan Staring e Wayne Maxwell. “Penso sarà un bel confronto“, dice Waters, “sarà sicuramente da seguire. Wayne a Phillip Island è velocissimo, ma Bryan se ripete le prestazioni delle ultime gare sarà imprendibile“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Red Bull Rookies Cup 2020

Red Bull Rookies Cup, a Spielberg il primo round del 2020

MotoAmerica

MotoAmerica Road Atlanta: sempre Beaubier, brutto crash di Lewis

MotoAmerica

MotoAmerica Road Atlanta: Beaubier domina Gara 1