ASBK: IEG promoter dell’Australian Superbike per altre due stagioni

QBE resta il main sponsor

4 ottobre 2011 - 10:57

Nel 2009 l’IEG (International Entertainment Group), società che fa capo a Yarrive Konsky, ha rilevato da MA (Motorcycling Australia) la gestione dei principali campionati motociclistici nazionali, Australian Superbike in primis. Nonostante una situazione disastrosa, l’IEG è riuscita a dar nuova linfa alla categoria: concomitanze importanti con MotoGP, World Superbike e V8 Supercars, copertura televisiva (spesso in diretta), montepremi ricco ed un numero di partenti sempre in crescita.

Per queste ragioni la federazione motociclistica australiana ha deciso di rinnovare l’accordo con l’IEG anche per le prossime due stagioni: fino al 2013 la società di Konsky sarà il promoter dell’ASBK, con il chiaro intento di dar seguito al lavoro iniziato tre anni or sono.

L’ASBK è uno dei nostri principali asset“, spiega il CEO di MA David White. “Il nostro obiettivo è di crescere ancora, ed è per questo che abbiamo deciso di rinnovare la partnership con IEG per le prossime due stagioni. Ci aspettiamo dei grandi riscontri di pubblico e piloti, convinti della bontà del lavoro svolto da Konsky e dal suo staff“.

Proprio Yarrive Konsky, soddisfatto per questo accordo, ha assicurato che nel 2012 l’Australian Superbike vedrà nel calendario ben sei eventi, confermando inoltre la sponsorizzazione di QBE Insurance che resterà “title sponsor” della serie.

Per i prossimi anni l’IEG si adopererà per rispondere a diversi obiettivi: riduzione dei costi, promozione mediatica, marketing, il tutto alla ricerca di un maggior consenso da parte degli appassionati e addetti ai lavori per il bene del motociclismo australiano.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Valentino Rossi GT3

Valentino Rossi debutterà a Imola: il calendario 2022 del Fanatec GT WCE

Valentino Rossi Audi

Valentino Rossi ufficiale con Audi: “Pronto per progetti di alto livello”

Randy Krummenacher

Krummenacher sbarca nel CIV Superbike: Yamaha punta al titolo 2022