ASBK Bend Gara 1: giornata trionfale di Bryan Staring

Doppietta di Bryan Staring al Bend Motorsports Park: vince Gara 1 dell'ASB1000 e si ripete anche nella prima manche dell'Australian Superbike.

27 aprile 2019 - 12:59

Una giornata che Bryan Staring ricorderà per tutta la vita. Nel “Super Weekend” del motociclismo australiano al Bend Motorsports Park con la concomitanza tra la ASB1000 dell’Asia Road Racing Championship e l’Australian Superbike, l’ex pilota della MotoGP ha messo a segno una perentoria doppietta nelle prime due gare. Successo nell’ARRC, bis poche ore più tardi in Gara 1 dell’ASBK, sempre in sella ad una Kawasaki.

CHE GIORNATA DI STARING!

Dai prolungati trascorsi in Europa giocandosi anche la vittoria della Superstock 1000 FIM Cup, Bryan Staring sembra aver iniziato il 2019 con il piglio giusto. In particolare al Bend Motorsports Park è parso inarrestabile. In trionfo da sostituto di Warokorn nella ASB1000, Staring si è assicurato la vittoria della prima di tre gare in programma dell’ASBK in sella alla Kawasaki BCperformance, massimizzando le disavventure altrui.

BOTTO AL VIA

Con Mike Jones (Ducati 1299 Panigale Final Edition del team DesmoSport) scattato dalla pole, al primo via era stato tuttavia uno scatenato Arthur Sissis a sorprendere tutti. Partito dalla quarta fila, l’ex pilota del Mondiale Moto3 si era assicurato l’holeshot, non prima dell’esposizione della bandiera rossa per un maxi-contatto con sfortunati protagonisti Alex Phillis e Glenn Allerton, quest’ultimo costretto alla resa per un infortunio al polso destro. Al restart, con la corsa accorciata a soli 9 giri, Staring ci ha messo qualche giro per rilevare da Jones e Falzon il comando delle operazioni, mettendo a segno un successo prezioso ai fini-campionato.

JONES SUL PODIO

Tuttora assente Troy Bayliss (lo rivedremo nel prosieguo del 2019 in sella alla nuova Ducati Panigale V4 R), i colori DesmoSport Ducati sono tenuti alti da Mike Jones, secondo a precedere Cru Halliday (Yamaha) e Mark Chiodo (Penrite Honda). Giornataccia per Wayne Maxwell, finito a terra con la leadership nel mirino, mentre il Campione in carica Troy Herfoss ha concluso dodicesimo. Domani le restanti due gare in programma.

Australian Superbike Championship 2019
Bend Motorsports Park
Classifica Gara 1

1- Bryan Staring – Kawasaki BCperformance – Kawasaki ZX-10R – 9 giri

2- Mike Jones – DesmoSport Ducati – Ducati 1299 Panigale FE – + 4.651

3- Cru Halliday – Yamaha Racing Team – Yamaha YZF R1 – + 4.845

4- Mark Chiodo – Penrite Honda Racing – Honda CBR 1000RR SP – + 8.322

5- Daniel Falzon – Yamaha Racing Team – Yamaha YZF R1 – + 15.203

6- Josh Waters – Team Suzuki ECSTAR Australia – Suzuki GSX-R 1000 – + 15.319

7- Glenn Scott – GSR Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 17.695

8- Matt Walters – Cessnock Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 17.822

9- Damon Rees – Carl Cox Motorsport – Honda CBR 1000RR – + 22.600

10- Lachlan Epis – Kawasaki BCperformance – Kawasaki ZX-10R – + 22.977

11- Arthur Sissis – SA Demolition – Suzuki GSX-R 1000 – + 23.432

12- Troy Herfoss – Penrite Honda Racing – Honda CBR 1000RR SP – + 28.753

13- Ted Collins – NextGen Motorsports – BMW S1000RR – + 29.536

14- Sloan Frost – The Bike Whisperer – Suzuki GSX-R 1000 – + 32.950

15- Brendan McIntyre – Western Motorcycles – Suzuki GSX-R 1000 – + 36.011

16- David Barker – Barker Racing – Kawasaki ZX-10R – + 53.427

17- Phil Czaj – 11Motorsport – Aprilia RSV4 RFW – + 57.622

18- Evan Byles – SA Motorcycles – Kawasaki ZX-10R – + 1’00.628

19- Adam Senior – SE Racing – Yamaha YZF R1 – + 1’11.766

20- Paul van der Heiden – Moto Adelaide – BMW S1000RR – + 1’11.968

21- Sash Savin – Castrol I.D.C. & Nandi Autocare – BMW S1000RR – + 1’28.929

22- Matthew Tooley – Phillip Island Ride Days – Yamaha YZF R1 – + 1’39.385

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Red Bull Rookies Cup, Austria: Vincono Acosta e Noguchi

Broc Parkes

ARRC ASB1000 Zhuhai Gara 2: riscatto di Broc Parkes

ARRC ASBK1000, Zhuhai

ARRC ASBK1000 Ore 09:45 qui la diretta di gara 2 in Cina